in ,

“The Danish Girl” recensione, trama e trailer dell’amore portato in scena da un fantastico Eddie Redmayne

Giornata ricca di novità per il cinema italiano (leggi qui tutto il programma): dopo “Spotlight(le ultimissime) è il momento di presentare “The Danish Girl”, altra pellicola conosciuta già in occasione della 72^ mostra del cinema di Venezia e che ha conquistato l’intera platea (guarda la nostra gallery). Il film, realizzato dal regista Tom Hooper, porta in scena temi quanto mai attuali come le difficoltà di chi decide, nel corso della propria vita, di mutare il proprio genere sessuale. Strepitosa, a tal proposito, l’interpretazione fornita dal protagonista Eddie Redmayne: l’attore britannico, affermatosi nel panorama cinematografico con “La teoria del tutto”, veste i panni di Eina Wegener, sposo di Gerda Wegener (Alicia Vikander).

“The Danish Girl” è ambientato nella Copenaghen degli anni ’20 ed è una rivisitazione del romanzo “La danese” realizzato, nel 2000, dallo scrittore David Ebershoff. La sceneggiatura, rivisitata da Lucinda Coxon, prevede come punto di rottura la richiesta di Gerda, artista affermata in terra danese, al marito Eina di posare per la realizzazione di un quadro al posto di una donna; la cosa riscuote un così grande successo che il marito accetterà di indossare sempre più volte i panni femminili fino a raggiungere una crisi di identità e decidere di sottoporsi a intervento chirurgico. Ed è così che Eina diventa Lili, in un turbinio di emozioni personali iniziate fin dall’infanzia con il bacio di Hans (Matthias Schoenaerts) e l’amore passionale provato nei confronti di Gerda. (leggi la nostra recensione)

“The Danish Girl” alla 72^ mostra di Venezia ha conquistato tutti portando a casa il premio “LeonedaMare” e il “Leone d’oro” come miglior film su tematiche omosessuali. Il regista Hooper, già famoso per la grandissima realizzazione di “Il discorso del re”, non ha ottenuto nomination per i prossimi “Academy Awards” ma in compenso potrà fare il tifo per lo scenografo Eve Stewart, candidato come “miglior scenografia” e per Paco Delgado, in gara nella sezione “migliori costumi”. Tra gli altri premi Oscar (leggi i nostri favoriti) che “The Danish Girl” potrebbe portare a casa, anche se molto difficilmente, il “miglior attore protagonista” con Eddie Redmayne e la “miglior attrice non protagonista” con Alicia Vikander.

samsung

Safety Truck Samsung: sicurezza su strada con i camion “trasparenti”

Moto Gp Catalunya risultati prove libere

Moto GP 2016, test Phillip Island: bene Rossi e Lorenzo, domina Vinales