in ,

The Editors concerto a Milano all’Ippodromo: finalmente il rock (Foto)

The Editors in concerto a Milano nella serata di ieri, 20 luglio 2014, all’Ippodromo del Galoppo. Quasi due ore di concerto davvero ben eseguito, degna di nota la performance di Tom Smith che si conferma un frontman carismatico, un musicista capace e un cantante di prim’ordine. Nonostante la sfiancante prova fisica di cui ha dato dimostrazione saltando e muovendosi senza sosta per il palco la sua voce potente non è mai venuta meno patteggiando magistralmente con una mancanza di fiato endemica; energia stellare che non incide sul cantato: mai una sbavatura o un salto.

IMG-20140720-WA0003

IMG-20140720-WA0004

IMG-20140720-WA0007

IMG-20140720-WA0009

IMG-20140720-WA0011

IMG-20140720-WA0015

IMG-20140720-WA0018

IMG-20140720-WA0020

 

Altrettanto di altissimo livello l’accompagnamento della band, affiatata e capace di tenere un ritmo serratissimo senza concedere nemmeno l’ombra di un tempo morto. Anche nella scelta della scaletta The Editors sono stati equi e generosi alternando con sapienza le tante canzoni di successo meglio conosciute che il pubblico, chiaramente, bramava. Si inizia alle 21:50 circa con la bella e potente Sugar, tratta dalla loro ultima fatica discografica The Weight of your love.

Con Munich, BonesA Ton Of Love e Papillon – scelto come brano di chiusura del concerto – il pubblico va in estasi e partecipa con trasporto sensibile alla performance. Le esecuzioni più affascinante e meglio riuscite, anche se tutto il livello del concerto è stato davvero altissimo, sono Formaldehyde e Honesty. Unica nota negativa è stata l’affluenza al concerto, sebbene non si possa asserire che ci fosse poca gente non è nemmeno possibile parlare di un successone a livello numerico: se, invece, ci soffermiamo sulla qualità gli Editors hanno davvero dato prova di essere grandissimi professionisti dall’irresistibile appeal su pubblico. 

ministro esteri federica mogherini

Striscia di Gaza, Ministro Esteri Mogherini: “Insistiamo con cessate il fuoco”

notizie curiose calcio

Incredibile: Germania campione del mondo rompe la coppa, e non è la prima volta