in ,

The Originals 3 season finale: superare la crisi esistenziale entro la 4^ stagione

Dopo The Vampire Diaries 7, è la volta di The Originals 3: la storia dei vampiri di Julie Plec, da Mystic Falls a New Orleans, è ufficialmente in stan by. I season finale delle due serie tv della CW sono stati strazianti e commoventi per i fan che con grande passione seguono le loro storie dalle prime stagioni. Una cosa va detta: sebbene le puntate di The Originals 4 saranno ridotte, lo spin off di The Vampire Diaries ha superato di gran lunga la serie tv principale che ha deluso i fan.

Maggio, si sa, è un periodo particolare e delicato per gli amanti delle serie tv: i season finale provocano un certo senso di vuoto che necessita di essere colmato in qualche modo. Dopo il ventiduesimo episodio di The Originals 3, è esattamente così che un amante della serie tv si sente. Per ingannare l’attesa fino all’uscita di The Originals 4, ci sono tre modi per superare la crisi esistenziale provocata dal season finale di The Originals 3. Il primo è trovare un personaggio che catturi la nostra attenzione come hanno fatto i protagonisti di The Originals 3. Per chi vuole rimanere sullo stesso genere, Buffy è una valida alternativa.

La seconda possibilità è il rewatch di The Originals 3. L’ultima stagione ha superato di gran lunga quelle precedenti, quindi vale la pena di rivivere le emozioni che ci ha portato la terza e basta. Infine, non resta che dimenticarsi una volta per tutte di The Originals e tornare sui propri passi con la quarta stagione. Nel frattempo, si può sperimentare un nuovo genere, dal medical al political drama, dalle serie tv comiche a quelle storiche.

Pensioni 2017, età pensionabile Tito Boeri parla di controriforma

Riforma pensioni 2016 news oggi: flessibilità, Tito Boeri spiega perché è possibile

Game Of Thrones 6: dopo “Hold the door” Hodor si svela con una foto