in

The Vampire Diaries 8 stagione: Ian Somerhalder e Paul Wesley parlano della possibilità di un revival

Mancano soltanto otto giorni alla messa in onda del finale di The Vampire Diaries 8, nonché all’epilogo dello show. Per un episodio finale di The Vampire Diaries 8 degno di nota, hanno tutti accolto a braccia aperte Nina Dobrev, che è tornata sul set per vestire i panni di Elena ma anche di Katherine. Produttori e attori hanno confermato che si tratti dell’ultima stagione e la scelta pare far piacere ai fan, che desiderano vedere come si conclude la storia dei vampiri di Mystic Falls. Qualcuno vorrebbe però che lo show continuasse. A questo proposito, Ian Somerhalder e Paul Wesley, protagonisti di The Vampire Diaries, hanno detto la loro.

Nel corso della recente intervista rilasciata ai microfoni di Entertainment Weekly, gli attori di The Vampire Diaries hanno completamente annullato le ipotesi recentemente emerse, sulla possibilità che si possa pensare ad un’altra stagione di The Vampire Diaries. In passato, Paul Wesley espresse più volte la volontà di seguire Nina Dobrev, poiché “stanco di recitare la parte del diciassettenne”. Ad oggi, Paul Wesley non ha cambiato idea: “credo proprio di aver chiuso con questo capitolo” – sono le parole dell’attore di The Vampire Diaries, che ha ironizzato sulla sua età – “sarebbe divertente se ci fosse un revival in cui siamo tutti vecchi <as sh-t>”.

Come Paul Wesley, anche Ian Somerhalder risponde con ironia: “probabilmente non sentirete più parlare di me” (ora che The Vampire Diaries è giunto al termine). Inoltre, l’attore afferma che sia “giusto chiudere il capitolo, perché c’è qualcosa di bello nelle conclusioni” ed aggiunge che The Vampire Diaries “non finirà mai”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Paola Stigliano

Ferzan Ozpetek film, Rosso Istanbul al cinema: ecco trama, trailer e cast

Dove vedere Crotone Sampdoria

Sampdoria – Pescara probabili formazioni e ultime news, 27a giornata Serie A