in

The Walk: concluse le riprese del biopic sul funambolo Philippe Petit

Robert Zemeckis ha concluso le riprese del suo ultimo film intitolato “The Walk”. E si è ispirato alla vera storia del noto funambolo francese Philippe Petit e raccontata in “To Reach the Clouds”. Per dare il volto al “giovane sognatore”, sempre pronto a realizzare imprese al limite dell’impossibile, il regista ha scelto il 33enne Joseph Gordon-Levitt descritto dal New York Time come “una delle migliori giovani star nel firmamento del cinema indipendente”. Il giovane lo si è già visto in “Inception”, “50 e50”, “Il cavaliere oscuro – Il ritorno” e “Don Jon”, solo per citarne alcuni. Gordon-Levitt in The Walk

Christopher Browne ha scritto la sceneggiatura di “The Walk” e la pellicola narrerà la straordinaria impresa di Petit: quella di camminare, sospeso nel vuoto, su un filo che collegava le due Torri gemelle di New York. Questo evento ha avuto luogo, nell’incredulità generale, il 7 agosto 1974 e il film celebra così il 40°anniversario dell’evento che ha reso famoso il coraggioso artista di strada.

Al fianco del protagonista Joseph Gordon-Levitt ci saranno: Ben Kingsley nella parte del Rudy, James Badge Dale, Ben Schwartz, Charlotte Le Bon, Clément Sibony e César Domboy. Tutti questi attori daranno vita al gruppo di amici e artisti che collaboravano con Petit. Il film, distribuito dalla Warner Bros, uscirà negli Stati Uniti nel 2015.

truenorth ibm cervello umano

IBM: TrueNorth: microprocessore che imita il cervello umano

The Fab Four

I Beatles: 45 anni fa la celebre passeggiata dei baronetti su Abbie Road