in

Thiene, arrestato 50enne: aveva una “storia” con una 13enne, i genitori di lei sapevano

Nel tardo pomeriggio di giovedì, i Carabinieri della Compagnia di Thiene, piccolo comune veneto, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 50enne italiano, residente in un paese del basso vicentino. L’accusa? Abusi sessuali su minore. 

Non è però questo un caso come tanti, di quelli che ormai siamo abituati a leggere sui giornali. A rendere questa vicenda ancora più torbida è che i genitori della vittima fossero consenzienti. Siamo nel basso vicentino un uomo di cinquant’anni viene visto passeggiare mano nella mano con una tredicenne. L’intimità tra i due insospettisce un vicino di casa. Il fatto si ripete, a questo punto quello stesso vicino di casa, allarmato da quell’assurda frequentazione, decide di avvisare le forze dell’ordine. Scatta l’indagine e salta fuori che il cinquantenne da due anni frequentava la casa di quella che per lui era una “fidanzata” col consenso dei parenti di lei. Peccato che la ragazzina avesse all’epoca dei primi approcci avesse soltanto undici anni. L’uomo è accusato ora del grave reato di atti sessuali su minore, stando ai riscontri investigativi effettuati dai militari del comandante Davide Rossetti. L’ordinanza di custodia cautelare urgente è stata eseguita: il 50enne si trova infatti agli arresti domiciliari nella propria casa. La giovane molto probabilmente avrà bisogno di un sostegno psicologico. 

Restano da chiarire ancora alcuni punti oscuri di questa vicenda, le indagini proseguono. Per motivi di privacy non sono starai resi noti nè il nome del presunto orco, nè dei genitori che si sono resi complici di un atto indegno, nè della ragazza perché minorenne. Decisivo per le indagini l’intervento dei carabinieri, che dopo aver ricevuto la segnalazione hanno cominciato a pedinare l’uomo è a fare i dovuti rilievi tecnici, trovando così un reale riscontro nelle parole di quel vicino, a cui era sembrato assurdo che una tredicenne avesse «una storia» con uno che poteva essere suo padre.

Seguici sul nostro canale Telegram

Che tempo che fa facebook

Che tempo che fa oggi non va in onda: ecco il motivo

Detto Fatto anticipazioni puntate dal 15 al 19 ottobre 2018: cosa succederà