in

Tiberio Timperi bestemmia: arrivano le scuse, ma la colpa è di un tecnico?

La bestemmia di Tiberio Timperi è sulla bocca di tutti. Il conduttore di Uno Mattina ha sconvolto i telespettatori e fatto chiacchierare i più rimanendo per un giorno intero fra i temi più caldi di Twitter. In Rai si è accesa la polemica e come annunciato sul noto social cinguettate da Giancarlo Leone: “Deprecabili errori a Uno Mattina in famiglia. Domani in diretta le scuse di Rai 1. Lunedì le sanzioni”, oggi, domenica 19 ottobre, sono giunte le scuse del conduttore che, però, ha fatto notare un piccolo dettaglio. La bestemmia, andata in onda per ben due volte, faceva parte di un pezzo della puntata che era stato registrato e che se il tecnico del montaggio avesse fatto bene il suo dovere non sarebbe mai andato in onda.

tiberio timperi bestemmia

Timperi ha infatti detto: “Sono mortificato, ho sbagliato, è vero. E per questo mi scuso con tutti per quella debolezza. Ma si è trattato di un errore tecnico. Il lancio della nuova rubrica era l’unica parte registrata dell’intero programma, quello che i telespettatori hanno visto, è un fuori onda che, per l’errore, doppio, di un tecnico del montaggio, non doveva andare in onda. Le registrazioni sbagliate dovevano essere cancellate”.

Cosa succederà ora? Quali saranno le sanzioni? Il conduttore verrà cacciato dalla Rai e mandato in esilio forzato? Il fatto che la bestemmia fosse in un fuori onda, in un momento in cui le telecamere stavano comunque riprendendo qualcosa che non sarebbe mai dovuto essere sottoposto alle orecchie dei telespettatori varrà come attenuante? Il Codacons chiede a gran voce la sospensione del conduttore e degli autori.

chiara nella classifica fimi

Chiara Galiazzo nuovo album: posto d’onore nella Classifica Fimi

berlusconi condizioni di salute

Berlusconi news: preoccupazioni per la Riforma della giustizia, No a chi sta con la sinistra