in ,

Time incorona l’uomo dell’anno: è Donald Trump

Come ogni anno Time incorona l’uomo dell’anno; se il 2015 l’ambita copertina era andata alla cancelliera Angela Merkel per il 2016 si resta in tema di politica. Ad assurgere al bramato titolo è il neoeletto Presidente degli Stati Uniti, il magnate Donald Trump.  “È un grande onore, significa molto” questo il commento del Tycoon dopo aver appreso la notizia.

Come è stata motivata questa scelta?  “È la novantesima volta che nominiamo la persona che ha avuto maggiore influenza, nel bene e nel male, sugli eventi dell’anno. Quindi cos’è quest’anno, migliore o peggiore? La sfida per Donald Trump è quanto profondamente il Paese è in disaccordo sulla risposta. Davanti a questo barone dell’immobiliare e proprietario di casinò diventato star di un reality e provocatore senza mai aver passato un giorno da pubblico ufficiale e gestito altro interesse che non il suo, si prospettano le rovine fumanti di un vasto edificio politico che un tempo ospitava partiti, politologi, donatori, sondaggisti, tutti quelli che non lo avevano preso sul serio e non avevano previsto il suo arrivo. Sopra queste rovine Trump deve ora presiedere, nel bene o nel male“.

Chi altro era candidato per la copertina dell’anno? Hillary Clinton, Vladimir Putin, Mark Zuckerberg, Recep Tayyip Erdogan, Narendra Modi e l’euroscettico Nigel Farage. Ma anche personaggi “leggeri” come Beyoncè o un gruppo di illustri sconosciuti – i ‘Flint Whistleblowers’ – che ha denunciato l’inquinamento dell’acqua nella loro cittadina, Flint, nel Michigan, riuscendo a renderlo un caso nazionale.

Andres Gil fidanzata: chi è la fortunata compagna dell’attore

Come partecipare a Uomini e Donne tra il pubblico

Uomini e Donne news: scoperto il nome del prossimo tronista, ecco chi è