in ,

Tiziana Cantone fidanzato: indagine verso l’archiviazione? Ecco cosa è emerso dal suo cellulare

Tiziana Cantone fidanzato: dopo la iscrizione nel registro degli indagati di Sergio Di Palo, fidanzato della giovane che si è tolta la vita perché caduta vittima di una gogna mediatica in seguito alla diffusione in rete di un video a luci rosse che la vedeva protagnista, l’indagine potrebbe essere archiviata.

Con lo sblocco del cellulare della 31enne di Mugnano (Napoli), infatti, secondo quanto emerso nelle ultime ore sarebbe stata Tiziana Cantone stessa, insieme con il fidanzato, a diffondere via WhatsApp i suoi video scabrosi. Le ultime deposizioni della ragazza venute alla luce farebbero infatti cadere le accuse contro i 4 giovani ritenuti responsabili della pubblicazione in rete dei succitati filmati.

Leggi anche: Tiziana Cantone suicida, tribunale: “Facebook avrebbe dovuto rimuovere video a luci rosse”

A sostenere questa tesi è il pm di Napoli, Alessandro Milita: la pubblicazione online di quei filmati sarebbe opera di Tiziana e di Sergio“Tiziana risulta, per confessione stragiudiziale resa alla madre, responsabile della originaria diffusione dei video su Whatsapp, avendo coperto il principale sospetto e probabile responsabile: il fidanzato Sergio Di Palo, mai querelato, ma vi è l’elevata probabilità che lo stesso, visto il comportamento della Cantone di evitare di includerlo fra i detentori del filmato, avesse agito d’intenzione”.

Questa testata giornalistica, avendo il soggetto in questione vinto la causa di diritto all’oblio, ha scelto di oscurarne il volto per rispetto dell’interessata, senza poter prescindere dalla cronaca dell’evento.

Formula 1 2017 Sauber nuova vettura, prime immagini ufficiali della C-36 [FOTO]

rissa cena amici facebook

Come trovare lavoro? Facebook e la funzione che potrebbe rivoluzionare il recruitment