in ,

Tiziana Cantone suicida: madre portata in braccio in chiesa, 4 indagati

La tragica storia di Tiziana Cantone, il cui video che la immortalava in intimità è stato fatto girare sul web da alcuni presunti “amici” della giovane donna, prosegue con 4 indagati. Sono proprio le persone a cui Tiziana inviò i video a luci rosse a essere finite nel mirino della Procura di Napoli a essere indagate per diffamazione e violazione della privacy.

Tiziana presentò una prima denuncia nel maggio dello scorso anno cui di lì a poco fece seguito un’integrazione. Le quattro persone in questione sono accusate di aver diffuso su internet del materiale privato e, con la tragica morte della ragazza, di induzione al suicidio. Fra loro non risulta l’ex fidanzato di Tiziana nonostante la madre abbia indicato proprio lui come “colpevole morale” dei comportamenti della figlia.

Ed è proprio la madre, in procinto di entrare in chiesa per dare l’estremo saluto alla figlia, ad aver avuto una sorta di mancamento: i congiunti l’hanno portata all’interno dell’edificio in braccio mentre lei era del tutto scomposta a causa del dolore.

Uomini e Donne i nomi dei nuovi tronisti

Replica Uomini e Donne trono classico puntata 15 Settembre: ecco dove vedere l’episodio

test professioni sanitarie 2016 graduatorie

Test professioni sanitarie 2016, graduatorie: ecco quando usciranno i risultati