in ,

Tiziana Cantone suicida, Oliviero Toscani: “È colpa sua”, bufera sul noto fotografo

È bufera sul noto fotografo, Oliviero Toscani, che ai microfoni de La Zanzara, su Radio 24, ieri ha detto la sua in merito al caso di Tiziana Cantone, la 31enne morta suicida per i video a luci rosse diffusi in rete senza il suo consenso.

“Non voglio insultarla, ma è un po’ fessa, una fessacchiotta. Fai una roba così importante tanto che poi ti sei uccisa, e lo fai in modo così superficiale?”ha sbottato Toscani“E poi: “È colpa sua, solamente sua. Fai un video e lo mandi in giro. Lo fai per farlo vedere. L’ha mandato agli amici, ma quando va in giro va in giro. Diventa pubblico. Certo, aveva degli amici del cazzo”.

Tiziana cantone inghiottita dal vortice della vergogna, si è uccisa perché si sentiva impotente, anche se aveva vinto la causa in cui chiedeva che quel video hot venisse rimosso dal web, non è riuscita a sopravvivere alla vergogna di sentirsi derisa, schernita su Facebook e per strada, quando provava a vivere una vita ‘normale’. Non la pensa così Oliviero Toscani, che senza peli sulla lingua semplifica la vicenda e sentenzia: “I cretini sono in ordine alfabetico su Facebook, ma quella ragazza sapeva quello che faceva. Viviamo di comunicazione. Non puoi fare qualcosa del genere e poi stupirti, e ammazzarti. Le parodie le devi saper accettare … Devi sapere che può accadere, non puoi deprimerti. Altrimenti sei un fesso. Se fai un video e lo dai a un amico fai una cosa pubblica. Ha fatto sesso e poi l’ha mandato in giro. Le andava bene che qualcuno vedesse. Se hai fatto un video è già una cosa pubblica, non rimane solo in tuo possesso”.

Replica Squadra Antimafia 8 seconda puntata: ecco dove vedere il video integrale

startup senza notaio firma digitale

Startup Italiane, H-Farm punta alla Cina e lancia Marco Polo Accelerator