in

Tiziano Ferro presenta “Potremmo ritornare” e parla del suo rapporto con i genitori

E’ uscito il nuovo singolo di Tiziano Ferro Potremmo ritornare” e gli store digitali e le piattaforme streaming sono state assalite dai fan del cantante. Il brano preannuncia il nuovo album “Il mestiere della vita”, che uscirà a breve e sarà portato in tour negli stadi da Tiziano Ferro. Il cantante è stato intervistato dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, con il quale ha parlato, oltre che del nuovo singolo, anche del rapporto con i suoi genitori.

Ero un ragazzino ‘casalingo’ poi tutto a un tratto i miei non mi hanno più visto. Senza volerlo, sono stato spietato nei loro confronti. Li ho obbligati alla mia assenza per lunghi periodi e questo li faceva soffrire. Non li ho fatti soffrire da adolescente perché andavo bene a scuola, ero perfetto, non ho mai fumato una sigaretta, non mi sono mai drogato. Poi, però, ho creato questa “anoressia emotiva”: togliere, togliere, togliere. Forse volevo sentirmi desiderato, non so. Loro non conoscevano le mie prime canzoni. Sentivano della musica uscire dalla camera e basta. La prendevano come un gioco, io studiavo ingegneria. Secondo me hanno un po’ sottovalutato questa passione. Poi il primo sospetto ce l’ha avuto mio padre quando gli ho fatto firmare la liberatoria a 17 anni per andare all’Accademia di Sanremo.”

Riguardo al suo nuovo album, invece, Tiziano Ferro confessa: “È un disco con dei suoni moderni. Un disco del 2016, non acustico. Non è un disco di ballate. È molto vario, c’è da divertirsi.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Scrittori famosi e strane abitudini

Scrittori famosi: Hemingway, Kafka, Poe e molti altri, ecco alcune delle loro strane abitudini

black friday 2016 italia, black friday 2016, black friday italia, black friday 2016 elettrodomestici, black friday 2016 casa, black friday sconti,

Black Friday 2016 Italia: anche gli elettrodomestici protagonisti degli sconti