in ,

Torino: allenatore di calcio non convoca un ragazzo e il padre spara contro il suo negozio

Molte volte la rovina dei giovani calciatori sono i genitori. La dimostrazione di quanto appena affermato sta nell’episodio di cronaca avvenuto a Settimo Torinese, provincia di Torino circa un anno fa. La mattina del 2 ottobre i carabinieri ricevettero una denuncia, da parte di Elio Tavaglione di 43 anni, in merito a una presunta minaccia da parte della criminalità organizzata. Tavaglione possiede un negozio di assistenza caldaie e in quella mattina di ottobre si ritrovò la serranda del suo negozio crivellata da undici colpi di pistola.

Torino, l’influenza della criminalità organizzata è abbastanza presente anche se apparentemente nascosta. Ma Tavaglione non aveva mai ricevuto minacce di alcun tipo. Ma, parlando con le Forze dell’Ordine venne a galla una lite con il padre di uno dei ragazzi della Scuola Calcio che Tavaglione allenava nel tempo libero, Antonio Guerra di 36 anni. Guerra lamentava l’esclusione del figlio di 10 anni, a causa del suo comportamento, dalla rosa dei titolari dell’ASSD Settimo Calcio.

Così, da questo episodio sono partite le indagini dei carabinieri che hanno, innanzitutto ispezionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso della zona. Le telecamere hanno inquadrato Guerra mentre tentava, per tre volte, di perpetrare la minaccia. Guerra, durante l’interrogatorio, si è avvalso della facoltà di non rispondere ma, avendo già dei precedenti per droga, è certo che non la passerà tanto liscia.

uomini e donne Trono over Anticipazioni Giorgio Manetti

Uomini e Donne Trono over: Giorgio Manetti mandato via come Gilda?

tagli capelli inverno 2016, tagli capelli alla moda, tendenze capelli 2016, look da vip, capelli delle star,monica bellucci james bond,monica bellucci nuovo taglio capelli, monica bellucci con frangia,

Tagli capelli tendenze: i look alla moda di Monica Bellucci e Léa Seydoux