in ,

Torino: Chiara Appendino indagata per i fatti di Piazza San Carlo

Torino: il sindaco Chiara Appendino indagata per i fatti di Piazza San Carlo. Lo riferisce l’ultim’ora. Destinatario dei provvedimenti giudiziari spiccati dalla procura anche il questore Angelo Sanna e il capo di gabinetto della Questura di Torino, Michele Mollo, nell’ambito delle indagini sui tragici accadimenti della sera del 3 giugno 2017 in piazza San Carlo a Torino, costata il ferimento di oltre 1500 persone e la morte della 38enne Erika Pioletti. Deceduta a seguito delle ferite da schiacciamento provocate dalla folla messa in fuga da un falso allarme bomba.

Avviso di garanzia notificato anche a uno dei responsabili di Turismo Torino, l’ente comunale cui venne affidata l’organizzazione della serata in occasione della finale di Champion League e della proiezione in piazza della partita di calcio, appunto. L’inchiesta è coordinata dai pubblici ministeri Antonio Rinaudo e Vincenzo Pacileo, ed ha stilato il lungo elenco di errori nell’organizzazione dell’evento e nella gestione dell’emergenza verificatasi.

>>> CHIARA APPENDINO NEWS FATTI DI PIAZZA SAN CARLO A TORINO, LEGGI <<<

Indagato anche l’ex capo do Gabinetto della sindaca, Paolo Giordana, dimessosi lo scorso 28 ottobre a seguito di una intercettazione in cui chiedeva di cancellare una multa da 90 euro a un amico, e altri dirigenti e funzionari del Comune, Paolo Lubbia e Chiara Bobbio. L’inchiesta ha messo sotto la lente di ingrandimento tutte le fasi della preparazione e dell’allestimento del maxi-schermo nella piazza San Carlo, e la gestione della sicurezza nelle ore precedenti la messa in onda dell’incontro di calcio e durante la partita stessa, quando il panico scoppiato improvvisamente ha messo in fuga i presenti e creato la calca, causa anche di un decesso.

omicidio pordenone news

Pordenone omicidio Teresa e Trifone, news Giosuè Ruotolo processo: attesa ad ore la sentenza

Confronto TV annullato Renzi Di Maio

Di Maio Renzi confronto TV annullato: “Terremoto politico in Sicilia, aspetterò il loro candidato Premier”, spazio a Di Battista