in ,

Torino, gay aggredito: picchiato su un autobus dopo una festa

 

Uno studente di 21 anni è stato picchiato selvaggiamente su un autobus a Torino, nella notte tra venerdì e sabato, mentre era di ritorno da una festa in discoteca. A denunciare l’aggressione Gay Center e Arcigay, secondo cui il giovane sarebbe stato insultato e preso a pugni perché omosessuale.

“Ero con un amico. Viaggiavamo sul Nightbuster 15, era pieno di giovani e parlavamo della serata appena trascorsa in un locale gay quando i due ragazzi davanti ci hanno chiesto se fossimo froci” – racconta il giovane aggredito – “e subito cominciano gli insulti. Poi uno di loro prima di scendere mi colpisce con un pugno all’occhio”.

Nessuno dei presenti è intervenuto per fermare gli aggressori. Stefano Sechi, questo il nome dello studente 21enne, è stato medicato in ospedale: i medici gli hanno dato 7 giorni di prognosi per un “occhio nero e lo zigomo gonfio”. Il giovane ha denunciato l’aggressione alla Polizia che sta cercando di recuperare eventuali immagini del pestaggio. Solidarietà per lui espressa anche da Vladimir Luxuria: “Non ho parole. Tutta la mia vicinanza. Certa gente non dovrebbe  uscire dalle caverne”.

Anticipazioni settimanali Il segreto dal 16 al 21 Marzo: Aurora e Fernando diventano amanti?

Luca Toni ritiro

Verona – Napoli risultato finale: 2 a 0 highligths, sintesi e video gol Serie A