in ,

Torino – Lazio probabili formazioni e ultime news, 9a giornata Serie A

Un’altra partita molto interessante di questa 9a giornata di Serie A è quella tra Torino e Lazio. Come consueto vi proponiamo le probabili formazioni e le ultime news dai campi. I granata sono reduci da tre vittorie di fila e vogliono continuare a sognare, i biancocelesti, invece, hanno pareggiato l’ultima gara casalinga col Bologna e vogliono ritornare a fare tre punti.

LEGGI LE PROBABILI FORMAZIONI DEGLI ALTRI MATCH

TORINO – LAZIO ULTIME NEWS 2016

Sinisa Mihajlovic può contare sulla rosa al completo per il match contro la Lazio ad esclusione di De Silvestri, che dovrebbe andare in panchina e lasciare il posto a Zappacosta. In avanti il tridente emergente composto da Iago Falque, Belotti e Ljajic.

Simone Inzaghi, invece, perde De Vrij per frattura del quinto metatarso del piede destro, che lo costringerà ai box per circa due mesi. Indisponibile anche Milinkovic-Savic e lo squalificato Radu. Partita del cuore per Ciro Immobile, che sarà la punta titolare dei capitolini.

LEGGI TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2016-2017

TORINO – LAZIO PROBABILI FORMAZIONI 2016

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic. A disp.: Padelli, Cucchietti, Ajeti, Bovo, Moretti, Acquah, Gustafson, Obi, Vives, Martinez, Boyè, M. Lopez. All.: Mihajlovic
Squalificati: –
Indisponibili: Molinaro, Avelar, De Silvestri

Lazio (4-1-4-1):
Marchetti; Basta, Wallace, Hoedt, Patric; Parolo; Felipe Anderson, Cataldi, Lulic, Keita; Immobile. A disp.: Strakosha, Vargic, Prce, Leitner, Kishna, Luis Alberto, Lombardi, Murgia, Djordjevic. All.: Inzaghi
Squalificati: 
Radu (1)
Indisponibili:
Bastos, Biglia, Lukaku, De Vrij, Milinkovic-Savic

RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS DI SPORT CON URBANPOST

Seguici sul nostro canale Telegram

Pensione di cittadinanza

Pensioni 2016 news oggi: lavoratori usuranti, pensione anticipata di 12-18 mesi con Quota 41 o Ape social?

Referendum Costituzionale sconti treni

Referendum Costituzionale, cosa cambia per le Regioni se vince il sì