in ,

Torino: madre iniettava insulina al figlio per farlo star male, arrestata

A Torino è stata arrestata una madre che iniettava dosi di insulina al figlio di quattro anni al solo scopo di farlo star male. La donna, un’infermiera di 42 anni, è stata ripresa da una telecamera nascosta e arrestata appena dopo aver iniettato una dose al figlio. Le quantità di medicinale non erano letali, ma sufficienti per fare star male il bambino. Ora la madre si trova in isolamento. Per lei è stato richiesto un consulto medico legale psichiatrico. E’ probabile, infatti che soffra della sindrome di Munchausen.

ultime notizie torino


La sindrome di Munchausen è una patologia psichiatrica che spinge un genitori, nella stragrande maggioranza dei casi nelle madri, a provocare sofferenze al figlio, nel tentativo malato di legarlo maggiormente a sé. Si tratta di un disturbo narcisistico e isterico perpetrato anche per attirare l’attenzione su di sé. Chi ne è affetto sottopone il figlio a sofferenze e interventi medici invasivi inutili. Negli Stati Uniti la sindrome di Munchausen è talmente diffusa che negli ultimi anni ha raggiunto il numero dei casi degli abusi sessuali in famiglia.

Difficile ora dire se il figlio della donna avrà danni permanenti. Certamente verrà tenuto sotto stretta osservazione 24 ore su 24, ma per riscontrare problemi definitivi causati dalla continua ed inutile somministrazione di insulina ci vorranno dei mesi.

Robin Williams suicidio

Robin Williams, eventi a Roma per ricordarlo

Medaglia Fields per la matematica 2014: è una donna a vincerla per la prima volta