in ,

Torino news: stipendi dei consiglieri regionali, pronta una norma per ridurli

Dopo la notizia dei vitalizi aboliti a cui però è seguito un aumento degli stipendi dei consiglieri regionali, a Torino sono al lavoro per approvare una norma che diminuisca i compensi di questi ultimi, equiparandoli a quello del sindaco del capoluogo piemontese. Bisognerà però discutere di alcuni aspetti, che sollevano dubbi tra i diretti interessati.

Torino

In realtà quello degli stipendi aumentati non è un vero e proprio scandalo, anzi, ha una spiegazione più che logica: essendo stati nel 2012 aboliti con una norma i vitalizi per i consiglieri regionali, la quota che prima veniva trattenuta per accumulare i fondi necessari alla “pensione” di questi rimane ora nelle busta paga, che quindi risultano più elevate di 900€. Nonostante ciò, questo sostanziale aumento di stipendio stona con le promesse fatte dal nuovo Presidente del Piemonte Chiamparino e in un clima in cui da tempo si parla di ridurre i costi della politica.

Ecco allora la proposta del capogruppo e segretario del Partito Democratico regionale Davide Gariglio: equiparare gli emolumenti dei consiglieri regionali a quelli del sindaco di Torino. L’obiettivo è approvare questa norma prima del Parlamento, che sta discutendo a Roma della riforma del Senato, il cui disegno di legge prevede all’articolo 39 la stessa riduzione di stipendi. Domattina il partito si riunirà per discutere della proposta di legge, e probabilmente si parlerà anche dei rimborsi forfettari: i consiglieri infatti non hanno a disposizione, come i sindaci, cellulare, giornali e macchina di servizio, e bisognerà decidere se escludere i rimborsi dal tetto che si vuole inserire. “Dobbiamo intervenire con urgenza — dice comunque Gariglio — altrimenti si rischia di passare per lassisti, quando invece il Piemonte sui tagli è stato più rigoroso di altre Regioni”.

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan: ultimissime news di lunedì 4 agosto

Itinerari low cost più belli da fare in camper estate 2014

Viaggi low cost estate 2014: i migliori itinerari da fare in camper