in ,

Torino, Piazza dei Mestieri: lavoro per il 90% dei giovani formati, modello da imitare

Piazza dei Mestieri a Torino in 10 anni ha formato oltre 1500 ragazzi e si prepara a festeggiare il decennale dal 28 settembre al 4 ottobre, pensando di esportare il modello di formazione in tutta Italia. L’istituto nato alle Concerie Fiorio di Torino, si fonda su alcuni capisaldi: teoria, pratica, business e cultura. Ha formato: cuochi, barman, pasticcieri, cioccolatieri, grafici, acconciatori, meccanici. Il modello è funzionante e secondo il presidente Dario Odifreddi può essere esportato in tutta Italia.

Piazzza dei Mestiri a Torino festeggia dieci anni

Un istituto gemello dal 2012 è a Catania, ma considerato che più del 90% dei giovani formati hanno trovato un impiego coerente con gli studi condotti, spesso occupando ruoli di prestigio, questo tipo di formazione è da replicare in altre parti del Paese. La resistenza ideologica da superare secondo quanto dichiara il presidente Odifreddi in un’intervista al quotidiano La Stampa è di non considerare gli istituti professionali come un posto per “sfigati”: “In Italia c’è molta formazione di qualità, dai Salesiani alle Acli: un patrimonio da cui si può attingere per costruire dei sistemi educativi per i giovani. Certo, la Piazza ha un aspetto nuovo: ha puntato sulle attività produttive. Il birrificio, la tipografia, il ristorante”. 

Il modello Piazza consiste in un’alternanza tra le ore in aula e la pratica, e per Odifreddi utilizzando appena il 10% delle risorse comunitarie sarebbe possibile costruire un sistema formativo molto serio, una vera e propria sfida educativa: “L’articolo 18 è un problema dei genitori, non dei figli. I ragazzi neanche capiscono di cosa si stia parlando. A sedici anni non si può avere paura della precarietà. Non è vero che i giovani sono bamboccioni, davanti a una vera sfida educativa si mettono immediatamente in moto”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Miroslav Klose come ronaldo

Ultimissime notizie Lazio, Klose: “Questa la migliore Lazio.”

iPhone 6 Italia

iPhone 6 in Italia: iPhone 6 Plus a ruba, applausi ai clienti