in ,

Torino, rapinano bancomat con le maschere di Donald Trump: due arresti

A Torino una coppia di rapinatori seriali è stata fermata  dalle forze dell’ordine. Usavano l’esplosivo per far saltare i bancomat e poi recuperavano i soldi coperti da maschere del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Due fratelli di Alpignano, Vittorio e Ivan Laforè, 26 anni il primo e 30 il secondo, sono stati arrestati dai carabinieri della sezione “antirapina” del Nucleo investigativo di Torino che sospettano abbiano messo a segno assalti a decine di banche in tutto il Piemonte.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

I Laforè, come rivelano gli inquirenti, utilizzavano la tecnica della “marmotta”, cioè prima forzavano la fessura per l’erogazione delle banconote del bancomat, poi inserivano dell’esplosivo nel buco, la cosiddetta “marmotta”, che facevano saltare. I due hanno sempre utilizzato automobili rubate per raggiungere le filiali da colpire, e in prevalenza Mercedes Classe A di colore bianco.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

In particolare negli ultimi due blitz, quello tentato a Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo, e quello riuscito al bancomat di Vigone, dove il 19 luglio, sono riusciti a portare via 92mila euro, i due fratelli hanno scelto di riverniciare l’auto per dare meno nell’occhio. I due non sarebbero legati alle altre bande che negli anni scorsi hanno utilizzato la stessa tecnica della “marmotta” e che nei mesi scorsi sono stati arrestati sempre dai carabinieri.

Seguici sul nostro canale Telegram

Equitalia rottamazione cartelle

Equitalia scadenza rottamazione cartelle: cosa succede a chi non paga?

Gianni Morandi contro Giancarlo Magalli

Gianni Morandi Facebook: incontro con Riccardo Marcuzzo, a quando una collaborazione?