in ,

Torpignattara, capitale del mondo: scuola Pisacane è il miglior omaggio ai morti di Lampedusa

Qual è la notizia? Cosa è successo oggi alla scuola Pisacane di Torpignattara? Niente. Non è successo niente. Tutto normale come sempre. Questa è la notizia. La notizia è che evidentemente si può fare. Si possono mettere insieme culture ed etnie diverse, religioni e credenze differenti, colori e umori eterogenei. L’Italia, e non solo oggi si divide fra coloro che sono a lutto per i fatti di Lampedusa e chi non lo è, e se ne vanta.

BAMBINI A SCUOLA

Bimbi a scuola

La scuola Pisacane è diventata negli anni un modello di integrazione e di crescita culturale che sta interessando anche studiosi di sociologia italiani e stranieri. La scuola  Pisacane anche quest’anno si riconferma la scuola italiana con il più alto numero di stranieri in percentuale, cosa che sembra dare fastidio solo a chi nella scuola non ha figli nè ha a che fare in maniera diretta.

L’integrazione è reale e palpabile, i colori sono diversi e sfavillanti, quando i bambini escono intorno alle quattro del pomeriggio l’aria si riempie di accenti e tonalità fresche e briose, che ricordano a Roma intera di essere stata la Capitale del Mondo. Un tempo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Beautiful lunedì 7 ottobre: Katie e Bill cercano di risolvere i loro problemi

studenti fiera verona

Unicredit: 22 borse di studio “all inclusive” per studiare in Europa