in ,

Tortona: uccide la sorella a colpi di fucile e chiama i carabinieri. Fermato un 73enne

Tragedia nell’alessandrino. Stamane, a Tortona,  un 73 enne ha assassinato la sorella, di 69 anni, sparandole con un fucile. Subito dopo il fatto, si è ravveduto ed ha chiamato i Carabinieri. L’uomo è stato dunque fermato. Fratello e sorella abitavano nella stessa zona, nella stessa via, via Paghisano, uno di fronte all’altra. Si vedevano tutti i giorni.

Tortona 17 settembre uccide sorella fucilate e chiama Carabinieri

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, alla base dell’omicidio vi sarebbe un movente di natura economica, ovvero un eredità. Questa mattina quando la sorella stava uscendo di casa e si accingeva ad aprire il garage per prendere l’autovettura, l’uomo ha aperto il fuoco contro di lei e la ha freddata. E’ morta sul colpo.

E’ allarmante constatare che proprio all’interno della famiglia viene consumato oggi il maggior numero di omicidi in Italia. I dati rilevati secondo l’ultimo rapporto Eures-ANSA sull’omicidio volontario registrano un forte aumento negli ultimi due anni. Sono 122 quelli compiuti dalla criminalità comune  (+25,8%); 84 quelli della criminalità organizzata (84). Nel contesto familiare e affettivo, la vittima è  quasi sempre la donna (61,1%), di età compresa tra i 25 e i 54 anni. Mentre il killer sono quasi sempre uomini, con un rapporto di 9 su 10. Riassumendo in Italia, oggi, vi sono in media 10 omicidi in famiglia ogni mese. 
   

grey's anatomy ep 11 1

Grey’s Anatomy 11 anticipazioni e news: episodio 11×01, i primi minuti (video)

Vaticano, cinque cardinali sfidano il Papa: “No comunione ai divorziati”