in

Toscana patria delle goliardate

Un anno fa, quando Livorno si svegliò sotto una coltre di neve qualche buontempone penso di far indossare ai Quattro Mori di bronzo (monumento simbolo della città) altrettante sciarpe rosse per ripararli dal gelo di quei giorni.

empoli uova di pasqua

Alla vigilia di Pasqua arriva la notizia di una nuova goliardata, stavolta Made in Empoli. E’ accaduto in via Tinto da Battifolle dove da alcuni mesi sono stati posizionati alcuni divisori tra la pista ciclabile e la carreggiata riservata ai mezzi motorizzati. Agli autori dello scherzo non è sfuggito che la forma dei divisori richiama alla memoria quella delle uova e così, in prossimità delle festività pasquali, li hanno addobbati con i fiocchi che vengono utilizzati per le uova di Pasqua.

Gli Empolesi non hanno mai amato i divisori di via Tinto da Battifolle e non hanno mancato l’occasione per confermare la loro antipatia per quella che hanno definito ‘ovovia’ e il modo, carino e simpatico in stile perfettamente toscano con cui l’hanno esternata strappa un bel sorriso in un’epoca in cui c’è davvero poco di divertente.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Centovetrine 2 aprile 2013: Damiano lascia la clinica, Ettore sfida Corradi

Anticipazioni Quarto Grado 29 marzo: l’ex Ministro Terzi sui Marò “Monti mi ha scavalcato”