in

Tour de France 2016: Fabio Casartelli, chi era il ciclista morto 21 anni fa

Ogni 18 luglio il Tour de France ricorda Fabio Casartelli. Sono passati 21 anni da quel maledetto 18 luglio 1995, quando il ciclista comasco, campione olimpico a Barcellona ’92, perse la vita lungo la discesa del Colle di Portet d’Aspet. Erano le fasi iniziali della quindicesima tappa del Tour de France 1995, dopo aver affrontato il Colle di Portet d’Aspet, il plotone si lancia a gran velocità nella discesa verso Ger-de-Boutx. C’è una curva a sinistra, qualcuno finisce nella scarpata, qualcuno scivola a terra, Fabio picchia la testa contro un blocco di cemento che delimita la strada. Purtroppo, nel 1995, il casco non lo metteva nessuno…

La situazione è drammatica, è ancora possibile trovare sul web le terribili immagini, Fabio Casartelli è a terra in una pozza di sangue, ma il cuore batte ancora. Viene trasportato con l’elicottero e in pochi minuti è all’Ospedale. Alle ore 14 Fabio viene dichiarato morto, dopo tre arresti cardiaci e senza aver mai ripreso conoscenza. E’ una morte che segna molto il mondo del ciclismo, ma purtroppo, prima che il casco venga dichiarato obbligatorio dovranno essere versate altre lacrime (per Andrij Kivilev, deceduto nel 2003), come se non fossero bastate quelle versate da Annalisa per la morte del suo Fabio, che non ha fatto nemmeno in tempo a godersi il sorriso di suo figlio Marco, nato appena due mesi prima.

Fabio Casartelli doveva ancora compiere 25 anni quando incontrò il suo destino. Appena tre prima si era laureato campione olimpico nella prova in linea di Barcellona. Trionfo che gli vale il primo contratto da professionista nella Ceramiche Ariostea. Dopo tante prestazioni convincenti, Casartelli passa alla ZG Mobili e infine alla Motorola. La squadra in cui c’era anche un giovane Lance Armstrong che tre giorni dopo dedicherà la vittoria al povero Fabio, la cui memoria rimarrà marchiata a fuoco nel cuore e nella mente di chi ama il ciclismo.

parla medico killer nizza

Strage Nizza: killer fece selfie tra la gente prima del massacro, arrestate 7 persone a lui vicine

capelli 2016 estate, capelli 2016, capelli estate, capelli mossi, capelli mossi corti, capelli mossi medi, capelli mossi lunghi, capelli mare, caterina balivo capelli, belen rodriguez capelli,

Capelli 2016 estate: le chiome “a onde” di Caterina Balivo e Belen Rodriguez