in

Tour de France 2016 quinta tappa risultati: Van Avermaet fa il pieno, vittoria e maglia gialla

Greg Van Avermaet (BMC) è il protagonista assoluto della quinta tappa del Tour de France 2016. Il corridore belga ha trionfato sul traguardo di Le Lioran dopo aver staccato il connazionale De Gendt sul Col de Perthus. Van Avermaet si era dimostrato l’uomo più in forma tra i corridori presenti nella fuga, partita intorno al quarantesimo chilometro. Il gruppetto con Majka, Gautier, Pauwels e i due belgi riesce a raggiungere un massimo vantaggio di 7′, con la Tinkoff di Sagan non particolarmente interessata a mantenere la maglia gialla. Inoltre, Sagan non ha fatto molto per mantenere il simbolo del primato, dato che il suo principale obiettivo è la maglia verde, per il momento sulle spalle di Mark Cavendish.

A dettare l’andatura nel gruppo ci hanno pensato la Movistar di Nairo Quintana e il Team Sky di Chris Froome. In difficoltà Vincenzo Nibali, staccatosi sul Pas de Peyrol e giunto al traguardo con oltre 9′ di ritardo da Van Avermaet. Tutti gli altri big, tra cui Fabio Aru, Alberto Contador, la maglia bianca Alaphilippe e Romain Bardet, riescono a tenere il ritmo.

A meno 17 si decide la quinta tappa del Tour de France 2016: Van Avermaet scatta e lascia sul posto De Gendt che non riesce più a reagire e giungerà all’arrivo con oltre 2′ di ritardo. Negli ultimi 15 chilometri il belga della Bmc riesce a incrementare ancora il suo vantaggio, soprattutto sullo strappo finale del Col de Font de Cere. Negli ultimi chilometri, la corsa si movimenta anche nel gruppo dei migliori: Valverde spezza l’andatura e si porta con sé Quintana e Bardet, con ritardo riescono a rientrare anche Froome, Aru e Pinot. Non ce l’ha fatta a rientrare Contador che forse patisce le conseguenze delle due cadute nelle prime tappe.

Soft skills cosa sono e a cosa servono nel lavoro

Soft skills: che cosa sono le competenze trasversali e perché servono nel lavoro

Ferragosto 2016 offerte agriturismo

Ferragosto 2016: 5 offerte low cost in agriturismo per una vacanza rigenerante