in

Trading online sicuro: consigli per giovani investitori

Sono soprattutto i giovani che cercano in rete nuovi modi di fare profitti anche a causa di un momento non proprio favorevole per il mondo del lavoro.

E così notiamo come ci siano moltissimi portali che insegnano a fare trading attraverso guide professionali. Molti siti costituiscono un punto di riferimento per i giovani traders alle prime armi, altre volte si tratta solo di siti web pieni zeppi di pubblicità che non offrono alcun valore. Da notare anche che molte guide forniscono solo nozioni teoriche senza entrare troppo nello specifico.

Il trader professionista è invece abituato a fare delle attività molto più rognose, a sporcarsi le mani e ad analizzare moto più in profondità. Per questo abbiamo trovato molto valido lo studio realizzato dal sito www.comefaretradingonline.com che ha evidenziato quali sono i consigli principali da dare a chi vuole intraprendere questo mestiere. Si tratta di suggerimenti e guide scaricabili che vogliono fornire un punto di vista più professionale in modo da approcciarsi correttamente ai mercati finanziari. Chiunque voglia approfondire i temi legati al Forex, agli investimenti e al mercato azionario troverà sicuramente spunti di riflessione molto utili.

Noi abbiamo cercato di sintetizzare i punti principali che riteniamo interessanti per i nostri lettori, andiamoli a vedere.

Cosa è il trading online e cosa non è ?

Il trading online (abbreviato in TOL) è un termine che racchiude in sé molti significati, alcuni di questi impliciti. Possiamo definirlo come un insieme di attività che un trader (utente) compie sui mercati finanziari con lo scopo di realizzare un profitto.

Fare trading oggi è diventato molto più semplice grazie alla diffusione totale del mercato retail. Chiunque può iniziare a negoziare sui mercati, basta una connessione ad Internet ed un personal computer o un dispositivo mobile ed il gioco è fatto.

Sembra tutto semplice vero ? In realtà non è proprio così.

Consideriamo che nel settore ci sono ancora grossi fondi di investimento, le banche e i fondi speculativi che compiono milioni di operazioni ogni giorno. Il trader privato può pensare di realizzare dei piccoli guadagni sfruttando l’intermediazione offerta dai broker online.

Il broker oggi svolge un ruolo chiave fornendo l’accesso ai mercati e mediando tra l’utente ed il mercato stesso. Offre generalmente un software (piattaforma di trading) con cui fare le operazioni ed investire il proprio capitale. Queste società offrono oggi moltissimi strumenti finanziari consentendo di negoziare praticamente su qualunque cosa : dalle valute, alle materie prime fino ad arrivare ai titoli azionari. L’apertura del mercato e la rete, però, hanno fatto arrivare anche moltissime società che non sono regolamentate ma che comunque operano indisturbate. Per questi motivi è fondamentale utilizzare solo le banche italiane e quei broker che hanno avuto la licenza dalla CONSOB. La regolamentazione della Consob protegge l’utente finale mettendolo al riparo da eventuali truffe.

Naturalmente per investire sui mercati occorre una adeguata preparazione e tanto impegno. Questo ci porta a chiarire una volta per tutte cosa NON è il trading online.

Il trading NON è un modo per fare soldi facili, non è un gioco né un passatempo o un divertimento. E’ una attività che deve essere affrontata in modo serio da chi vuole investire per cogliere le grandissime opportunità che i mercati offrono. Se da una parte si creano opportunità c’è anche da dire che ci sono moltissimi rischi di perdere capitali quindi bisogna stare molto attenti.

Consigli per aspiranti trader

Come abbiamo detto in precedenza per molti ragazzi fare trading è un sogno, un modo per cambiare la loro vita. E’ questo atteggiamento che porta quasi sempre a perdere i propri investimenti.

Il trading deve essere affrontato con la consapevolezza che ci sono anche dei rischi di fallire. Il primo consiglio che vogliamo dare è dunque quello di operare con intelligenza cercando di non prendersi troppi rischi. Ad esempio i giovani che hanno iniziato da poco dovrebbero partire dalle simulazioni prima di investire soldi veri. Molte banche e broker oggi offrono dei conti di trading dimostrativi (demo) attraverso i quali è possibile fare pratica. In questo modo chi è interessato può accedere ai mercati finanziari e fare delle operazioni di prova senza perdere soldi. Dopo aver capito come funziona il software e le operazioni è possibile passare poi alla modalità reale.

Il secondo consiglio è quello che abbiamo dato in precedenza di utilizzare solo e soltanto broker autorizzati. Considerate che la CONSOB effettua dei controlli periodici sulle società e sui software distribuiti per verificare che non ci siano trucchi. Usando solo queste piattaforme siete sempre garantiti e certi che tutto funziona correttamente.

Il terzo consiglio è quello di non impiegare mai più del 2% del proprio capitale per ogni singola operazione. Fare trading non è costoso, oggi quasi tutti offrono prodotti finanziari in leva che richiedono un deposito minimo veramente basso dell’ordine di qualche centinaia di euro se non meno. Per questo motivo è possibile sfruttare le commissioni basse per poter realizzare degli ottimi profitti.

Suggerimenti per avere successo negli investimenti

Abbiamo dati dei consigli che valgono per tutti anche per chi ha già esperienza nel settore. Ora vogliamo concludere questo articolo con alcuni suggerimenti che molti di voi potranno sfruttare per investire al meglio e con meno rischi.

Uno degli aspetti a cui far maggiormente attenzione è quello della gestione del rischio. Questo tipo di approccio è determinante nel decretare il successo di un trader. I professionisti del settore spiegano sempre che è fondamentale calcolare il fattore di rischio in ogni singola operazione in modo da non esporsi troppo. Tutti i software che troverete per fare trading online permettono di impostare dei limiti per le singole operazioni in modo da non sforare.

Non trascurate mai la formazione. Qualunque investitore che voglia avere successo deve dedicare una parte consistente della propria giornata allo studio continuo, all’analisi dei mercati. Per fare questo potete consultare le guide proposte e cercare di entrare in contatto con altri professionisti del settore. Fare networking è fondamentale per migliorare come trader e come professionisti.

Un ultimo consiglio che vogliamo dare è legato alla gestione del tempo. Prendetevi tutto il tempo necessario per trovare il vostro stile personale di trading. Non tutti gli stili infatti si adattano alle proprie esigenze. Ci sono investitori che fanno trading con operazioni rapidissime nell’arco della giornata, altri più conservativi. Operate con calma e pazienza cercando di trovare la vostra via verso il successo, è il suggerimento più efficace che possiamo darvi.

(Foto: Gaudilab / Shutterstock)

omicidio luca varani ultime notizie

Omicidio Luca Varani, il killer Manuel Foffo confessa: “L’ho filmato mentre moriva”

la prova del cuoco

Ricette dolci Ambra Romani a La prova del cuoco: brownies cheesecake ai lamponi