in ,

Tragedia in Austria: 50 migranti morti soffocati a bordo di un tir

Ancora una tragedia della immigrazione, stavolta in Austria, dove una cinquantina di rifugiati sono stati ritrovati senza vita nel vano di carico di un Tir. A darne notizia i media locali, secondo i quali le vittime, il cui numero esatto è al momento incerto, sarebbero morte per soffocamento.

Stando all’ultim’ora, il conducente del mezzo sarebbe fuggito. L’autoarticolato su cui son stati ritrovati i cadaveri dei migranti viaggiava sull’autostrada A4 che porta dall’Ungheria a Vienna, tra le località di Neusiedl e Parndorf. Secondo le indiscrezioni emerse, diffuse dalla testata Kronen, il camion si trovava lì da almeno due giorni.

Le autorità locali hanno presto indetto una conferenza stampa, durante la quale il ministro dell’Interno austriaco, Johanna Mikl-Leitner, ha espressamente chiesto all’Ue un provvedimento che istituisca in tempi celeri un centro di accoglienza profughi nei confini dell’Unione europea, al fine di consentire il trasferimenti in sicurezza dei migranti. “Questo è adesso il passo più importante”, ha inoltre precisato.

Erasmus Plus

Erasmus Plus in scadenza, bando 2015: 70 borse di studio per tirocini all’estero nei centri di ricerca

Maksimovic resta al Torino

Calciomercato Torino Ultimissime: La situazione di Maksimovic