in ,

Trattati di Roma 2017, Virginia Raggi infuriata con la Rai: ecco perché

Ad aprire le danze dei festeggiamenti per i Trattati di Roma 2017 il sindaco Virginia Raggi. La prima cittadina di Roma ha dato il benvenuto ai 27 capi di Stato. Ma non sono mancate le polemiche: la Raggi ha protestato  perché il suo intervento non è stato trasmesso nel circuito interno in sala stampa e neanche dalla Rai.

—> IL SALUTO DI VIRGINIA RAGGI ALLA MERKEL

Come riporta La Stampa, però, si è trattato di un discorso di benvenuto alquanto ‘governativo’ e lontano dai principi a Cinque Stelle. “Sessanta anni fa – ha esordito Raggi – prese il via una avventura straordinaria: i padri fondatori della Comunità Europea animati da uno spirito rivoluzionario non scontato e diedero vita ad un progetto visionario con l’obiettivo di garantire pace e benessere ai cittadini europei. Certo, la finanza non è tutto, ma dobbiamo lavorarci tutti assieme.”

—> TUTTO SUI TRATTATI DI ROMA 2017

Come noto, del resto, Virginia Raggi fa parte di quella schiera di Cinque Stelle filo-governativi. E anche per questo motivo, secondo La Stampa, la sindaca e il suo entourage avrebbero protestato veementemente per la scelta della Rai di non mandare in onda il servizio.

Diretta Svezia – Bielorussia dove vedere in tv e sul web gratis Qualificazioni Mondiali Russia 2018

Diretta Belgio – Grecia dove vedere in tv e sul web gratis Qualificazioni Mondiali Russia 2018