in

Treno a vapore per Marradi 2016: la Sagra della Castagna si raggiunge in locomotiva

Voglia di raggiungere la Sagra della Castagna a Marradi a bordo di un suggestivo treno a vapore? Se non vi siete mai immersi nel cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo, è arrivato il momento di porre rimedio partecipando al tradizionale appuntamento che ogni anno conduce tanti buongustai alla scoperta del caratteristico borgo fiorentino.

Domenica 9 ottobre 2016 potrete partire da Pistoia, Prato e Firenze, salendo a bordo di un treno a vapore o diesel, mentre domenica 23 ottobre si raccolgono i partecipanti dalle stazioni di Rimini, Cesena, Forlì e Faenza. In entrambi i casi il viaggio ha come destinazione la famosa Sagra della Castagna, appuntamento ghiotto all’insegna del piacere dei sensi, dove incontrare poesia e gusto in una cornice di rara bellezza.

SCOPRI TUTTE LE SAGRE DEL MOMENTO SU URBAN POST!

Una volta approdati alla sagra, non perdete l’occasione per gustare i famosi “marroni” di Marradi – frutto dei tanti castagneti che tappezzano le colline circostanti – o ancora gli appetitosi prodotti del bosco e sottobosco; a fare da contorno alla rassegna, musicisti itineranti, artisti di strada e bancarelle artigianali. Per chi parte dalla Toscana il prezzo è di 43 euro a persona, mentre per i romagnoli di 46 euro (biglietto comprensivo di ingresso alla fiera); i bambini fino a 10 anni spendono 3 euro (posto a sedere non garantito). Fate riferimento alle due pagine Facebook (evento 9 ottobre ed evento 23 ottobre) per rimanere aggiornati su programma e orari, che sono in via di definizione.

Per informazioni e prenotazioni, il contatto è quello della Ferrovia Val d’Orcia (treninvaldorcia@ferrovieturistiche.it;
tel. 0577 207413/338 8992577): affrettatevi perché i posti sono limitati e l’evento molto gettonato!

In apertura: foto di una locomotiva a vapore tratta dalla pagina Facebook FTI Ferrovie Turistiche Italiane

nuova vittima sisma amatrice

Terremoto in Centro Italia, nuova scossa: ancora crolli nella scuola di Amatrice

Alto Adige, alpinista tedesco muore durante un’escursione: precipitato sulle Dolomiti di Sesto