in ,

Treno deragliato a Milano news: 4 uomini sorpresi a far rilievi nell’area posta sotto sequestro

Treno deragliato a Milano ultime notizie: quattro uomini, presunti operai, con indosso pettorine di Rete Ferroviaria Italiana sono stati sorpresi dalla polizia a Pioltello, a circa 100 metri dal punto in cui giovedì scorso è deragliato il treno Trenord Cremona-Milano, a bordo del quale sono morte tre donne e 46 persone sono rimaste ferite.I quattro operai hanno violato l’area posta sotto sequestro dalla magistratura, che sta indagando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti ed ha aperto un fascicolo di inchiesta per disastro ferroviario colposo a carico di ignoti.

I presunti addetti di Rfi si è appreso, si trovavano all’interno della zona sotto sequestro a Pioltello e stavano effettuando rilievi con un’attrezzatura ancora non bene identificata. Non hanno dato spiegazioni quando le forze dell’ordine li hanno portati in Questura per essere identificati. Ora rischiano una denuncia per violazione di sigilli.

TUTTO SUL TRENO DERAGLIATO A PIOLTELLO: GLI APPROFONDIMENTI DI URBANPOST

Secondo quanto riferito da fonti della polizia e da alcuni testimoni, gli operai stavano effettuando rilievi con uno strumento che ancora non è ben chiaro a cosa servisse. La polizia sta svolgendo approfondimenti in merito per verificare se si tratti di veri operai di Rfi o se invece i fermati indossassero soltanto pettorine dell’azienda. Nell’area sequestrata, dove è avvento il disastro ferroviario, la Polizia Scientifica e la Polfer stanno segnando i punti di interesse per le indagini, che poi daranno posti al vaglio anche con l’aiuto di riprese dall’alto con l’aiuto di droni.

ROBERTA RAGUSA figlio

Anticipazioni Quarto Grado – La domenica: approfondimento sul caso di Roberta Ragusa

SAN VERO MILIS CADAVERE

Catania donna trovata con cranio fracassato in casa: fermato il figlio 39enne