in ,

Treno italiano deragliato in Svizzera: carrozza si piega ed esce dal binario, 7 feriti

Aggiornamento delle 19:30 –  I feriti nell’incidente ferroviario di oggi alla stazione di Ginevra sono sette, tutti di lieve entità. Lo riferiscono fonti locali, confermando che le cause dell’incidente sono ancora da accertare. La stazione di Ginevra resterà chiusa al traffico fino a domattina. (a.m.)

Treno deragliato Milano-Basilea: secondo l’ultim’ora un Eurocity è deragliato oggi pomeriggio 22 marzo all’uscita dalla stazione di Lucerna, chiusa al traffico almeno fino a stasera. Al momento della tragedia sul treno viaggiavano 160 persone. Sul posto sono al lavoro polizia, squadre di soccorso e vigili del fuoco.

Da una prima ricostruzione dei fatti, sembra che un vagone del treno ad assetto variabile si sia piegato su un fianco ed altri siano fuoriusciti dal binario sul quale il convoglio viaggiava. Secondo fonti della polizia ci sarebbero diversi feriti. Ignote per il momento le cause dell’incidente.

Secondo il comunicato ufficiale di Trenitalia,“In Svizzera, alle ore 14 circa, nella stazione di Lucerna, è sviata una carrozza del treno, effettuato con convoglio ETR 610-002. Macchinista e personale di scorta erano delle Ferrovie svizzere”. Sulla dinamica dell’incidente: “Lo svio è avvenuto sugli scambi di uscita della stazione di Lucerna immediatamente dopo la partenza del treno in direzione Basilea”. Trenitalia ha poi informato di aver inviato a Lucerna sul luogo dello svio i propri specialisti, in aiuto di quelli del costruttore del treno “per effettuare in condivisione con i tecnici delle Ferrovie svizzere e le autorità di Polizia, accurati controlli al convoglio al fine di contribuire all’accertamento della dinamica dell’accaduto”. (Immagine di repertorio)

Napoli calcio, la Primavera batte il Bologna nella Viareggio Cup: ai quarti di finale incontrerà il Club Brugge

Anticipazioni Hidden Singer Italia puntata 23 marzo 2017: ospite Nek