in

Treviso, 14enne uccisa dal cancro: la scoperta dopo un malore in classe

Aveva 14 anni e una vita davanti, Giulia Cadonà, la giovane adolescente uccisa dal cancro in modo subdolo e improvviso. Un malore che non ha lasciato via di scampo alla ragazza, da poco tornata dalla gita in Sardegna, è stato l’unico sintomo della malattia. Ma era già troppo tardi. Il capogiro, avvertito in classe, sembrava essere un malessere passeggero, ma diventato più intenso di minuto in minuto, ha iniziato a preoccupare. La corsa in ospedale, il sospetto di emorragia cerebrale, poi la diagnosi atroce al Ca’ Foncello di Treviso.

Treviso, 14enne avverte malore: il cancro non le lascia scampo

Inutili le cure, nonostante i tentativi disperati di strappare Giulia Cadonà alla malattia, la studentessa non riesce a riprendersi. La famiglia, così come tutta la comunità frequentata da Giulia, è sotto shock. Mamma Silvia, papà Roberto e il fratello Matteo non riescono ancora a rendersi conto di ciò che è successo. La famiglia, che risiede al quartiere Brandolini di Treviso, è molto conosciuta in città: titolare di un’azienda di mobili di design il padre, architetto e docente a La Cruna, la scuola steineriana di San Vendemiano, la madre. Anche Giulia studiava alla scuola Steiner Waldorf, di Treviso.

Giulia Cadonà, il ricordo della ragazza

«Una ragazzina brillante, solare – questo il ricordo di Giulia Cadonà nelle parole di chi la conosceva – Un bel carattere, amica di tutti». Anche il presidente di Npo Nuova Pallavolo Oderzo, Giorgio Longo, ricorda la ragazza: «Giulia aveva giocato nelle nostre giovanili. Una ragazzina dolcissima, ben integrata fra le compagne di gioco. Intelligente, sempre corretta. Le giocatrici, gli allenatori, noi dirigenti, siamo tutti molto, molto tristi. Ci stringiamo con affetto ai genitori, al fratello, a tutti i familiari. Saremo presenti al suo funerale con una rappresentanza di Npo».

Leggi anche —> M5S news, Nogarin: «Su Di Maio ha ragione Di Battista, inutile cercare un capro espiatorio»

Uomini e Donne oggi la scelta dei tronisti: anticipazioni puntata del 29 maggio 2019

Roma, bimba di due anni soffocata da una caramella: donati gli organi della piccola