in ,

Treviso: anziano allevatore muore e lascia al Comune l’arca di Noè

Cinque cavalli con relativa carrozza, un numero imprecisato di oche incinte, una trentina di galli e galline, due gatte, una delle quali in dolce attesa e l’altra con cinque cuccioli. Tutti pronti a salire a bordo dell’Arca di Noè del Comune di Villorba, provincia di Treviso.

gatti gatto

La vicenda, in realtà, inizia con l’ennesimo dramma della solitudine. Un anziano viene trovato morto nella sua abitazione da un vicino di casa che non lo vedeva da qualche giorno. La stessa casa dove è nato e cresciuto. Ma per fortuna c’è l’aspetto grottesco che fa guardare la fine di questa vita anche con altri occhi. L’uomo, infatti, in suoi 76 anni, è riuscito a realizzare il sogno di vivere in mezzo alla terra e agli animali.

L’allevatore trevigiano non ha lasciato testamento e non ha parenti in linea diretta. Allora è il Comune di Villorba a doversi prendere carico della zoo-eredità e dell’orto, e provvedere a tutti gli animali, sia quelli presenti, sia quelli in arrivo da oche, gatte e galline.

photo credit: Eduardo Amorim via photopin cc
photo credit: OLD SKOOL Cora via photopin cc

Simona Ventura

Simona Ventura lascia Sky, Canale 5 l’aspetta: l’Isola dei Famosi chiama?

Papa Francesco

Stasera in Tv: Venerdì Santo all’insegna della Via Crucis, il grande cinema di Luc Besson “The Lady – L’amore per la libertà” e il one man show satirico “Crozza nel Paese delle Meraviglia”