in

Treviso, gastroenterite dopo aver mangiato sushi: 12 intossicati

Treviso, gastroenterite dopo aver mangiato sushi. Dodici persone sono state ricoverate per aver contratto una gastroenterite virale. Le dodici persone avevano accusato sintomi simili a quelli di una normale influenza intestinale: nausea, vomito e diarrea. Poiché i sintomi non miglioravano si sono recate all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, presso l’Unità Operativa di Microbiologia diretta dal dottore Roberto Rigoli. Il dottore, dopo le dovute analisi, ha scoperto la causa del malessere. I pazienti avevano riscontrato una positività al norovirus. Dunque una vera e propria intossicazione alimentare, la cui causa poi è stata riscontrata in uno degli ingredienti del sushi che le persone avevano mangiato.

Leggi anche –> New York, trovato morto lo chef italiano del Cipriani: era scomparso da qualche giorno

Treviso, gastroenterite dopo aver mangiato sushi

Il dottore Roberto Rigoli, grazie agli esami medici svolti sulle dodici persone, è riuscito ad individuare la causa del loro malessere in un’intossicazione alimentare provocata dal norovirus. Dunque si è trattato di due “focolai tossinfettivi”, ad origine alimentare, verificatisi in due comuni appartenenti, rispettivamente, al Distretto Asolo e al Distretto Pieve di Soligo, in provincia di Treviso. Le prime due persone che hanno accusato il malessere avevano mangiato sushi da asporto, invece le altre 10 appartenevano ad un gruppo di 14 persone che avevano consumato il sushi direttamente al ristorante. Quale alimento in particolare ha causato l’intossicazione? La causa di tutto ciò è stata individuata nelle alghe con cui viene preparato il sushi. A seguito dei due episodi, l’Ulss ha disposto controlli nei ristoranti sushi che, ad oggi, non hanno evidenziato ulteriori problematiche. Un caso del genere era già stato registrato anche in Spagna.

Che cos’è il norovirus?

I Norovirus sono virus a singolo filamento di RNA, appartenenti alla famiglia dei Caliciviridae e responsabili delle gastroenteriti di origine alimentare. Il periodo di incubazione del virus è di 12-48 ore, mentre l’infezione dura dalle 12 alle 60 ore. I sintomi sono quelli comuni alle gastroenteriti, e cioè nausea, vomito, diarrea e crampi addominali. In qualche caso si manifesta anche una leggera febbre. La malattia non ha solitamente conseguenze serie, e la maggior parte delle persone guarisce in 1-2 giorni senza complicazioni. Perlopiù la trasmissione avviene tramite il consumo di acqua o alimenti contaminati. A Treviso il focolaio si è diffuso proprio perché le alghe usate per preparare il sushi erano contaminate.

Leggi anche –> New York, trovato morto lo chef italiano del Cipriani: era scomparso da qualche giorno

silvia brena

Yara Gambirasio cadavere: il corpo portato a Chignolo dopo il delitto? Cosa disse il testimone

Cecilia Rodriguez

Cecilia Rodriguez, hot anche in montagna: «Stai sempre mezza nuda!»