in ,

Triennale di Milano, al Padiglione Expo 2015 l’arte ruota attorno al cibo

Arte e musica sono i protagonisti della Triennale di Milano, che dallo scorso aprile ha aperto le sue porte al pubblico organizzando mostre le cui tematiche ruotano attorno al cibo. Per vedere le mostre bisogna recarsi al Padiglione Expo della Triennale di Milano: con il biglietto unico è possibile visitare tutte le esposizioni al costo di 12 euro mentre l’ingresso è gratuito con il ticket Expo. “Arts & Food. Rituali dal 1851” è la mostra curata da Germano Celant, aperta al pubblico fino al 1 novembre 2015, e si propone di analizzare la relazione tra le arti e il cibo.

Allestita negli spazi interni ed esterni della Triennale, la mostra racconta la molteplicità di linguaggi visuali, plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851 hanno riguardato il cibo e la nutrizione. Una mostra che ripercorre la storia, a partire dalla data in cui fu organizzata la prima Expo a Londra. C’è anche “Cucine & Ultracorpi“, curata ancora una volta da Germano Celant e visitabile fino al 21 febbraio 2016.

L’ottava edizione del Triennale Design Museum stavolta racconta la lenta trasformazione degli utensili da cucina, ispirandosi al libro di fantascienza scritto da Jack Finney nel 1955 “L’invasione degli Ultracorpi”, dove gli alieni attuano una trasformazione della società, insinuandosi nella vita degli umani. Stessa cosa è avvenuta per gli utensili, che sono ormai divenuti degli invasori delle nostre vite, capaci di sostituire la forza e il lavoro dell’uomo. E poi c’è “Books&Foods“, organizzata dalla Biblioteca del Progetto della Triennale di Milano, mostra che ripercorre tramite immagini e fotografie gli spazi pubblici e privati della ristorazione.

temptation island 2 anticipazioni

Temptation Island 2, Amedeo Andreozzi : “Sii te stesso affinché nessuno ti dimentichi..”

Startup BnbSitter

Startup Italia: BnbSitter, la piattaforma che accoglie per te i tuoi ospiti Airbnb