in

Trieste, sparatoria in Questura: morti due giovani agenti, almeno quattro i feriti

Sparatoria nel pomeriggio davanti alla Questura di Trieste. A perdere la vita due agenti di circa trent’anni. Secondo indiscrezioni, sarebbero rimasti feriti altri tre poliziotti e uno dei due fratelli autori dell’aggressione. Attimi di panico e paura tra la gente che era in strada.

Paura e sangue a Trieste: uccisi due giovani agenti

Come si legge in una nota riportata dalla Questura di Trieste i rapinatori erano stati condotti in centrale dopo “un’attività di ricerca del responsabile della rapina di uno scooter avvenuta nelle prime ore del mattino. Per motivi in fase di accertamento uno dei due ha distolto l’attenzione degli agenti e ha esploso a bruciapelo più colpi verso di loro. Entrambi hanno tentato di fuggire dalla Questura, ma sono stati fermati”. Il fatto è avvenuto nella zona tra la via del Teatro Romano e via di Tor Bandena, in pieno centro, intorno alle 17 di oggi, venerdì 4 ottobre 2019. “Il Piccolo” riferisce che i testimoni hanno parlato di numerosi colpi d’arma da fuoco che hanno seminato il panico persino tra la gente. Immediatamente sul posto è arrivata un’ambulanza per prestare i primi soccorsi. Nel frattempo la strada è stata chiusa al traffico, protetta da un cordone di sicurezza.

«Urla e colpi d’arma da fuoco!», sparatoria in Questura a Trieste: le testimonianze dei passanti

Su “La Repubblica” sono state riportate le testimonianze di alcuni passanti ancora sotto choc: «Io ho sentito sei spari e mi sono chiusa dentro il negozio. Poi i poliziotti urlavano ‘mani in alto e faccia a terra’ e ho sentito altri spari!’. Ho aspettato dieci minuti e mi sono affacciata: ho visto una persona a terra con una pistola accanto e tre poliziotti che entravano di corsa in questura alla ricerca di un altro uomo. Ferma in mezzo alla strada un’auto aperta. Poi siamo dovuti rientrare, mentre sul posto sono arrivate tre ambulanze. Ora è tutto transennato!». Un altro signore avrebbe sentito dire ad uno dei fratelli feriti: «Non voglio l’ambulanza, portami via, scappiamo!». Una scena agghiacciante, una rapina che è costata la vita a due agenti sui trent’anni. Il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha dichiarato il lutto cittadino.

leggi anche l’articolo —> Parigi, strage in prefettura: l’assalitore sarebbe un funzionario amministrativo

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Enrico Mentana Instagram, dedica inaspettata: «Il tuo sorriso la mia bussola!»

Il Santo del giorno 5 ottobre: San Placido