in

Truffe online su Facebook e Skype: arrivano via social nuovi fake, ecco come funzionano

Le truffe online sono una piaga inarrestabile, ogni anno se ne contano di nuove e spesso è facile caderci e finire con il conto corrente svuotato. L’ultima frontiera è Facebook, uno dei più famosi social network, di proprietà di Mark Zuckerberg. Il piano messo in atto dai truffatori è molto semplice e gioca tutto su fiducia e attrazione da femme fatale. Ecco come funziona.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Il metodo è molto semplice: si riceve una richiesta d’amicizia da parte di una bella ragazza, bionda, mora, bruna non fa differenza. Questa fantomatica ragazza può avere qualsiasi nome, ma solitamente ci sono alcuni tratti caratteristici in questi account fake. Uno di questi è l’età da studentessa, mentre il secondo dettaglio risiede nell’approccio stesso: una volta che la richiesta è stata accettata, la ragazza vi contatterà spiegando di essere straniera. “Sono francese, studio a Milano. Scusa io parlo male l’italiano. Quanti anni hai? Che lavoro fai“. A prima vista sembrano frasi del tutto innocenti, ma una volta presa la giusta confidenza, le cose iniziano a cambiare e bisogna fare molta attenzione.

Una volta entrati in una sfera più ‘intima’, viene chiesto di passare su Skype in videochiamata e da lì, una volta cascati nella trappola il ricatto a luci rosse comincia. La ragazza, dopo aver registrato tutto, cambia registro. O si paga o si finisce pubblicati in rete. Questo tipo di truffe online sono sempre più comuni nel web e in caso di sospetto non bisogna esitare a contattare la polizia postale. L’appello delle forze dell’ordine è dunque chiaro: fare attenzione, evitare account palesemente fasulli e rivolgersi subito alle autorità.

Formula 1 2017, orari partenza gare e come seguire la diretta TV su Sky e Rai

Calciomercato Roma, preso Grenier: i dettagli dell’operazione