in ,

Trump immigrazione, stop ai profughi da 7 Paesi Islamici: ecco quali e cosa c’è da sapere

Trump immigrazione, il programma rifugiati: cosa sapere

Donald Trump dopo il muro al confine con il Messico sfera l’attacco all’immigrazione. Tutto secondo programma (elettorale). Ed è così che il 45esimo Presidente degli Stati Uniti, a una settimana esatta dal suo insediamento alla Casa Bianca, ha congelato il Programma rifugiati. “Vogliamo mantenere i terroristi islamici radicali fuori dagli Usa per garantire che non si ammetta nel Paese la stessa minaccia che i nostri soldati combattono all’estero.” ha affermato Donald Trump.

twitter polemica trump

Quali sono i dettagli dello sto al programma rifugiati? Trump ha bloccato per 120 giorni il programma che prevedeva l’ingresso di rifugiati negli Stati Uniti, programma varato da Barack Obama. E ha deliberato che, dopo questo periodo, sarà data priorità innanzitutto alle “minoranze cristiane” perseguitate. Trump ha tagliato di oltre la metà il numero dei rifugiati che gli Stati Uniti prevedevano di accettare quest’anno, portandolo a 50.000.

—> TRUMP MURO: COSA DEVI SAPERE

Trump Immigrazione: 7 Paesi Islamici ‘vietati’

Come se non bastasse, Donald Trump nel suo piano di immigrazione farà “figli e figliastri”. Come già detto, saranno accettate le minoranze cristiane. Mentre gli immigrati di religione islamica dovranno affrontare tempi duri, molto duri. Soprattutto chi arriva da sette Paesi.  Ingresso negli Stati Uniti sospeso per tre mesi per i cittadini di: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan, Yemen. Lo ha disposto il presidente Trump nel suo ordine esecutivo “per evitare di far entrare negli Usa terroristi stranieri.”

campo-profughi-siriani-balbeek

Trump programma politico: “Sì alle torture”

Intanto ieri, dopo aver firmato i decreti esecutivi sul blocco all’immigrazione, Donald Trump ha tenuto una conferenza stampa congiunta con Theresa May (Gran Bretagna). Tra i tanti punti snocciolati anche la questione ‘torture’. Pene esemplari a cui Trump si è detto favorevole. Ma che non potrà attuare, almeno per il momento. Infatti, il presidente degli Stati Uniti dovrà dare conto ai capi del Pentagono e della Cia, che nelle loro audizioni sotto giuramento al Congresso si sono dichiarati contrari alla tortura, vietata peraltro anche dalle leggi Usa.

—> MELANIA TRUMP SI RACCONTA COME NON HA MAI FATTO PRIMA

Trump, gli impegni di oggi: incontro con vertici europei

Oggi colloqui con Putin, Abe, Turnbull, Merkel e Hollande. Il presidente americano ha in programma oggi colloqui telefonici con il premier giapponese Shinzo Abe e con quello australiano Malcolm Turnbull. Sale così a cinque il numero di leader stranieri con cui Trump si sentirà nella giornata odierna.

Seguici sul nostro canale Telegram

Calciomercato Dybala Real Madrid

Dybala Mask, Paulo e la sua esultanza: svelato il motivo (VIDEO)

Marco Borriello fidanzata

Isola dei Famosi 2017 Dayane Mello, la modella svela: “Io in Italia? Colpa di un calciatore” (FOTO)