in ,

“Truth – Il prezzo della verità” recensione: il film convince ancora meno dell’inchiesta

E’ arrivato ieri, 17 marzo 2016, anche nei cinema italiani il nuovo film con la candidata al premio Oscar per “Carol” Cate Blanchett e il divo Robert Redford, da titolo “Truth – Il prezzo della verità”. Al centro della vicenda una storia vera che racconta, dopo il caso Spotlight, un’altra inchiesta giornalistica scomoda della storia americana; questa volta al centro della scena il team di 60 Minutes, storico programma televisivo della Cbs che si occupava di inchieste. Urban Spettacolo – Cinema è andato per voi a vederlo ma non ne è rimasto del tutto convinto.

Sarà perché è stato il secondo film nel giro di poco tempo a uscire al cinema sul tema del giornalismo ma, dopo aver visto la meticolosità del lavoro portato avanti dal team di Spotlight, è impossibile stare dalla parte di Mary Mapes, produttrice del programma, e della squadra di 60 Minutes. Complici i tempi estremamente ristretti del giornalismo televisivo, l’inchiesta sui presunti favoritismi al presidente George W. Bush per evitargli di combattere in Vietnam si è bruciata da sola e il film ne è testimonianza. Se da una parte la pellicola dello sceneggiatore James Vanderbilt vuole mettere in risalto “il prezzo della verità” pagata dai giornalisti che fanno investigazione (tutto il team infatti dopo l’inchiesta interna è stato licenziato), dall’altra non riesce a convincerci che quei professionisti abbiano davvero lavorato al meglio.

“Truth – Il prezzo della verità” per sua natura non riesce a convincere lo spettatore da che parte stare; per quanto voglia farci pensare che il team abbia lavorato in buona fede, dall’altra mostra poca accuratezza, troppa rapidità e molte falle nel lavoro, tutti difetti che hanno bruciato un’inchiesta potenzialmente eccezionale. Il film, tratto da Truth and Duty: The Press, the President and the Privilege of Power, libro scritto dalla Mapes nel 2005 per rendere pubblica la propria versione dei fatti non solo non porta a casa il risultato ma è anche evidentemente povero a livello stilistico e di sceneggiatura.

Milano Sanremo orario diretta tv

Ciclismo, Milano – Sanremo orario, diretta tv, Nibali tra i favoriti

Giornate di primavera FAI treno storico Milano-La Spezia

Giornate FAI 2016 di primavera in Liguria: treni storici da Milano a La Spezia Migliarina il 19 e 20 marzo