in ,

Tsunami Giappone allarme rientrato: sisma magnitudo 7.4 ma nessun danno

È rientrato nella notte l’allarme tsunami diramato sulle coste nordorientali del Giappone dopo il violento sisma di magnitudo 7.4 rilevato dal Servizio geologico degli Stati Uniti-Usgs, verificatosi un minuto prima delle 22 (ora italiana) a una profondità di 11 km sotto i fondali del Pacifico.

L’Agenzia meteorologica giapponese ha infatti ridotto le probabilità che possano abbattersi nella costa onde anomale provocate dal forte terremoto; tuttavia resta valido un avviso alla cautela soprattutto nelle zone di Miyagi e Fukushima e per le prefetture di Iwate e Ibaraki. I residenti del litorale centro orientale sono stati invitati a rimanere nelle zone collinari

Lo tsunami con onde alte fino a 3 metri che metteva a rischio la prefettura di Fukushima, dove ha sede la centrale nucleare, fortunatamente non c’è stato, ma solo onde di 1,4 metri. La vera notizia è che, nonostante il terremoto di magnitudo 7.4, non si registrano gravi danni né vittime e feriti, a riprova della solidità delle strutture architettoniche antisismiche giapponesi.

JFK Morte

John Fitzgerald Kennedy, 53 anni dopo la sua morte è ancora un mistero

La Mafia Uccide Solo D’Estate Anticipazioni 28 novembre 2016: tutto quello che dobbiamo sapere