in

Tu dove sei? Cefa e i piatti vuoti che riempiranno Piazza Maggiore a Bologna

In occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, Cefa, Comitato europeo per la formazione e l’agricoltura, il prossimo 6 ottobre, per il terzo anno consecutivo, riempirà Piazza Maggiore, a Bologna, con 10 mila piatti vuoti, per dar vita alla più grande opera di pixel art con l’obiettivo di sensibilizzare tutti i passanti, e non solo, su come, ancora oggi, nonostante vi sia cibo per tutti, 870 milioni di persone soffrano la fame.

cefa piazza maggiore bologna

Da vuoto a pieno. Dai piatti alle persone. Il simbolo dell’impegno di Cefa Il seme della solidarietà Onlus, che vuole cercare di sconfiggere la fame e sensibilizzare la gente, prenderà vita allo scoccare del mezzogiorno, quando i volontari gireranno i piatti posti uno accanto all’altro in modo da formare una fontana d’acqua e regalare ai presenti una splendida sorpresa. Tutto qui? Assolutamente no. Nonostante il magnifico spettacolo creato dalla coreografia, l’associazione cercherà di lasciare la propria impronta su tutti quelli che interverranno o che, passando per caso, si fermeranno a guardare per capire cosa stia succedendo, mettendo, attraverso un quesito, un grillo parlante sulla spalla di ciascuno e facendo tornare, tutti i partecipanti, a casa, per pranzo, con un buco nello stomaco. Come? Attraverso una semplicissima domanda composta da tre parole d’uso comune ed un punto interrogativo, una domanda come: “tu dove sei?” dalla forza dirompente  che ha tutta l’intenzione di smuovere le coscienze.

Per sostenere il Sud Sudan che, dopo mezzo secolo di guerra civile e oltre 4 milioni di morti, oggi è uno degli stati più poveri del mondo, dal 6 al 16 ottobre, grazie anche all’adesione dell’Associazione Panificatori della città, nei panifici che hanno deciso di aderire all’iniziativa, i cittadini potranno sostenere la causa acquistando il Pane della Solidarietà, ovvero una treccia di farina bianca e nera.

Seguici sul nostro canale Telegram

Festival dell’Internazionale 2013, a Ferrara dal 4 al 6 ottobre

risparmiare economia domestica spesa

Stop alle rinunce: il risparmio non è più un sacrificio, ecco delle astuzie