in ,

Tumore Papa, il direttore di QN a Pomeriggio 5: “Siamo sicuri, la smentita del Vaticano era ovvia”

La notizia del presunto tumore, benigno e curabile, di Papa Francesco pubblicata da QN sta ovviamente facendo il giro del mondo. Dopo le smentite in lungo e in largo del Vaticano oggi, in collegamento telefonico a Pomeriggio Cinque ha parlato il direttore di QN, Andrea Cangini. Il giornalista ha difeso l’ortodossia dei metodi del giornale da lui diretto confermando di essere più che sicuro di aver pubblicato la verità.

“Abbiamo questa notizia da mesi, prima di pubblicarla abbiamo fatto una serie infinita di controlli incrociati, confrontato le fonti, controllato la veridicità di ogni affermazione e trovato prove inequivocabili. Mi aspettavo che il Vaticano smentisse. So per certo che il medico del quale abbiamo parlato ha in cura il Santo Padre per questa patologia. Non ho manie di protagonismo, non siamo legati a sistemi politici che ci manovrano, questa notizia è pulita e certa.”

Cangini tiene anche a specificare che non vuole che la notizia, riguardante un organo delicato come il cervello, possa essere strumentalizzata insinuando che le facoltà mentali del Pontefice siano compromesse, per questo ha ribadito che si tratta di un tumore benigno e curabile che non necessita, probabilmente, neppure di un’operazione chirurgica: “Chiariamo che questa malattia non inficia le sue capacità cognitive, non voglio che in tal senso venga strumentalizzato. Non voglio speculazioni, per quanto mi riguarda la notizia si chiude qui.”

 

 

scomparsa mario bozzoli ultime news

Giallo Bozzoli, parla la moglie: sospetti su contrasti con familiari per gestione azienda

festa Halloween 2015

Halloween 2015: a Comacchio eventi “danteschi”, la festa si fa infernale