in ,

Tunisi: Akil, il cane poliziotto morto da eroe nella strage al museo del Bardo

Stringe il cuore la storia di Akil, il cane poliziotto ucciso ieri durante il blitz delle unità speciali di polizia per la liberazione degli ostaggi tenuti sotto scacco da un commando armato introdottosi nel museo del Bardo di Tunisi, dove si trovavano circa 200 turisti.

Akil faceva parte della brigata “Canines” ed era un pastore tedesco di un anno mezzo. Ha perso la vita durante la sparatoria, nei momenti concitati seguiti all’assedio dell’edificio da parte di un gruppo di terroristi islamici. Akil al termine dell’operazione delle unità speciali tunisine è stato trasportato in barella, ormai senza vita, fuori dal palazzo. Un lungo applauso degli astanti ha accompagnato il suo passaggio, in segno di omaggio alla sua “morte” da eroe.

La notizia è stata diffusa ieri da una radio tunisina, Mosaique, e ripresa poi dall’Ansa“Le forze speciali hanno lasciato il museo al termine dell’operazione, portando via il cane morto tra gli applausi della folla”.

uomini e donne

Uomini e Donne: Salvatore e Teresa probabili concorrenti a Temptation Island

Napoli Empoli video gol

Dinamo Mosca – Napoli: non solo Europa League, anche calciomercato