in ,

Attentato Turchia: bomba contro l’esercito, 8 feriti, 2 gravi

L’escalation di violenza in Turchia continua. Stando a quanto riferiscono i media turchi, sarebbe stato messo a segno dal Pkk un attentato. Un ordigno esplosivo sarebbe stato fatto saltare in aria al passaggio di alcuni convogli dell’esercito turco. Secondo le prime indiscrezioni, 8 soldati sarebbero rimasti feriti nell’esplosione della bomba. Il conflitto silenzioso tra Governo turco e gruppi rivoluzionari curdi continua. Agli attacchi di Ankara, il Pkk risponde con esplosivi ed attentati.

La bomba è esplosa al passaggio di un minivan sulla strada che connette Kiziltepe e Derik, nella provincia sudorientale a maggioranza curda di Mardin. Stando a quanto riferisce l’agenzia di stampa turca Dogan, due soldati del convoglio verserebbero in gravi condizioni. Attualmente le forze di polizia turche e l’esercito di Ankara sono dispiegate sul territorio alla ricerca dei responsabili dell’attentato.

La situazione tra Turchia e curdi del Pkk si è fatta ancora più tesa dopo l’intervento di Ankara nel conflitto siriano. Qualche settimana fa le truppe turche sono state inviate ad ovest dell’Eufrate per garantire il controllo della zona. Ma secondo l’Ypg, l’operazione sarebbe stata orchestrata per chiudere ad un’eventuale avanzata dei curdi fino ad Aleppo.

Costantino Vitagliano contro Andrea Damante Gf Vip

Anticipazioni Grande Fratello puntata 26 settembre: Costantino Vitagliano favorito per l’eliminazione

Moto Gp Aragon

Moto Gp Aragon Lorenzo deride Rossi dopo il secondo posto