in ,

Turchia, attentato terroristico ad Ankara: almeno 40 morti, 100 i feriti

A poco più  di due settimane dalle elezioni turche la guerra tra le parti è iniziata. Nella giornata della manifestazione pacifica per mettere fine alle ostilità tra il governo di Ankara e il popolo curdo due esplosioni provocate dal PKK, sono state avvertite vicino alla stazione principale della capitale. I morti, secondo quando riportato dalle agenzie turche sarebbero almeno 43, 100 i feriti ma il numero è destinato a salire.

Un attentato che gli analisti del medio oriente affermano potrebbe essere solo il primo di una lunga serie. Una mossa, quella del partito curdo, che lascia molti dubbi e perplessità. Poche ore prima di una manifestazione pacifica l’attentato del PKK potrebbe portare l’escalation di violenze a livelli che la Turchia non viveva da anni.

La tregua con il partito curdo era stata raggiunta nel 2013, ma il riaffiorare delle ostilità nel sud – est del Paese con l’assedio della città di Cizre ha fatto riemergere uno scontro civile e nazionale che potrebbe cambiare ancora una volta la faccia del medio oriente, a seguito delle elezioni di novembre.

Moto Gp Rossi Lorenzo

MotoGP Giappone: paura per De Angelis, brutta caduta nelle libere

eventi expo 10 ottobre

Milano Expo 2015: programma eventi di sabato 10 ottobre