in ,

Turchia, Erdogan non fa sconti: arrestato un cuoco, ecco cosa è successo

In Turchia, ormai, si è a un passo dalla dittatura. Il Colpo di Stato mancato della scorsa estate è stata l’ultima goccia che ha fatto traboccare un vaso già di per sé stracolmo. Erdogan non fa più sconti a nessuno. E se c’è qualcuno che gli manca di rispetto lui passa immediatamente all’attacco: carcere. Ne sa qualcosa anche un cuoco, Senol Buran, colpevole di aver affermato il 24 dicembre che a Erdogan, capo di Stato della Turchia, non: “Servirei neanche un tè.” 

—> ERDOGAN E LA FURIA TURCA

Senol Buran è il cuoco del quotidiano d’opposizione, Cumhuriyet, ripetutamente finito nel mirino delle autorità, da ultimo con l’arresto la scorsa settimana di 10 reporter. Il cuoco della mensa del quotidiano  è stato arrestato il 24 dicembre per oltraggio ed è ancora sotto custodia.

elezioni di novembre erdogan arresti giornalisti

Il ‘crimine’ è stato commesso da Buran mentre stava andando a lavorare il giorno della vigilia di Natale. Dopo essersi trovato la strada sbarrata dalla sicurezza perché il presidente turco stava tenendo un discorso Buran si è sfogato con un agente di polizia: “Non servirei neanche una tazza di tè a quell’uomo”. Il quotidiano ha provato a prendere le sue difese ma non ha ottenuto nulla.

Fidanzata Ter Stengen Daniela Jehle foto

Ter Stengen fidanzata, le foto della bellissima Daniela Jehle

su Rai3 Che tempo che fa

Luciana Littizzetto 2016: la morte del padre e quel sorriso smarrito