in ,

Turchia, ragazza italiana fermata ad Istanbul: accusata di propaganda pro Pkk

Una ragazza italiana sarebbe stata fermata dalle forze di sicurezza turche e sarebbe detenuta in attesa di essere espulsa dal paese; la giovane avrebbe pubblicato su alcuni social network materiale di propaganda a favore del partito curdo Pkk e per questo sarebbe finita nel mirino delle forze dell’ordine che l’avrebbero immediatamente individuata e presa in custodia.

Si tratterebbe di Giovanna Lanzavecchia, una giovane milanese di 24 anni che sabato sera si trovava in un internet caffè nel centro di Istanbul quando la polizia turca l’avrebbe fermata; ora la giovane si troverebbe in un centro di detenzione per stranieri della città turca in attesa di essere espulsa. La ragazza era arrivata da pochi giorni e alloggiava in un albergo di Sultanahmet.

La tensione nel paese è molto alta dopo gli ultimi attentati terroristici e i controlli sono raddoppiati, specialmente per quel che riguarda eventuali coinvolgimenti con le attività del Pkk. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli, seguiranno aggiornamenti.

Come fai sbagli fiction

Come fai sbagli fiction, anticipazioni puntata 27 marzo: arrivano i Pagnozzi

Di Biagio Lituania-Italia probabili formazioni

Nazionale, spunta Di Biagio per il dopo Conte: è l’ultima idea di Tavecchio