in ,

Turista inglese rischia la vita in Perù: 8 larve carnivore nel suo orecchio

Sfiora il macabro la storia di una turista inglese, letteralmente “colonizzata” dalle larve carnivore peruviane. Il suo nome è Rochelle Harris, ha 27 anni e il suo ultimo viaggio intercontinentale si è trasformato in un vero incubo. Dopo l’emozionante esperienza in Sud America, la Harris ha cominciato ad avvertire un fastidio generale lungo il viaggio del ritorno. Mal di testa, strano dolore al viso e un fastidioso ronzio nell’orecchio hanno spinto la ragazza a farsi visitare appena rientrata in Gran Bretagna.

larve carnivore orecchio

Disarmante la scoperta dei medici: otto grosse larve carnivore sono state scovate all’interno dell’orecchio di Rochelle, dove gli esseri hanno scavato un “tunnel” di ben 12 millimetri nei tessuti auricolari. I media inglesi hanno fatto sapere che se le larve non fossero state scoperte in tempo, la ragazza avrebbe rischiato grosso: il cunicolo da esse creato puntava dritto al cervello, con il rischio di scatenare una meningite e causare una paralisi facciale.

Ricoverata d’urgenza al Royal Derby Hospital, Rochelle Harris è stata sottoposta ad intervento chirurgico per estrarre le larve. La giovane ha raccontato di essersi imbattuta durante il viaggio in Perù in uno sciame di mosche. Una di queste le sarebbe entrata nell’orecchio ma, qualche istante dopo, la ragazza ha pensato di essersene liberata, non avendo più avvertito alcun fastidio.

Massimo Di Cataldo sotto accusa: la moglie picchiata a sangue su Facebook

Dormire bene aiuta lo sviluppo delle capacità cognitive dei più piccoli