in ,

Tutti i premi collaterali della 71. Mostra del Cinema di Venezia

Ecco tutti i premi collaterali della 71. Mostra del Cinema di Venezia, dal premio “Schermi di qualità – Carlo Mazzacurati” a quello della Settimana della critica. Alle 19.00 di oggi, 6 settembre 2014, ci sarà la premiazione del film vincitore di questa edizione.

birdman migliore colonna sonora

Premio «Schermi di qualità – Carlo Mazzacurati» a “Anime nere”. È il film di Francesco Munzi “Anime nere” il vincitore del premio «Schermi di qualità». Premio Soundtrack Stars a “Birdman”, migliore colonna sonoraLeoncino d’oro Agis a “Birdman”.

Venice Days Award a “Ritorno a L’Avana». Premio del pubblico “Raro Video” della Settimana della Critica a “No One’s Child”Il “Postino” di Konchalovskji vince il “Green drop”. Premio Padre Taddei a “Birdman”. Label Europa Cinemas a “I nostri ragazzi”.

Il film italiano “I nostri ragazzi” diretto da Ivano De Matteo si è aggiudicato l’undicesima edizione del Label Europa Cinemas come miglior film europeo delle Giornate degli Autori. La motivazione della giuria: “Il film di Ivano De Matteo propone una storia solida, ben scritta e meravigliosamente costruita. Mette insieme in modo articolato molti temi forti – tra gli altri, l’alienazione tra genitori e figli, la rivalità tra fratelli, e quello della legge – senza mai trasformarsi in qualcosa di scontato. Gli attori nel loro insieme offrono una prova corale convincente, capaci di sviluppare personaggi che prendono letteralmente vita durante il film. Per la forte varietà di temi affrontati, la distribuzione di questo lavoro si rivolge a un pubblico non esclusivamente giovane”.

I premi Francesco Pasinetti: “Anime nere” di Francesco Munzi per il miglior film. Le migliori interpretazioni a: Elio Germano (“Il giovane favoloso” di Mario Martone) e Alba Rohrwacher (“Hungry Hearts” di Saverio Costanzo). Premi Pasinetti speciali per la regia a Saverio Costanzo per “Hungry Hearts”; a Pierfrancesco Favino, protagonista e produttore “Senza nessuna pietà” (Orizzonti); e a Ivano De Matteo per “I nostri ragazzi” (Giornate degli Autori).

Future Film Festival Digital Award va a “Birdman”. Valentina Corti vince il premio L’Oreal Paris. Il Premio Lina Mangiacapre non assegnato, motivazione della giuria: “Anche quando sono apparsi personaggi femminili propositivi di problematiche e aspetti più strettamente collegati alla donna dell’attuale società o anche del passato come nell’eterno tema della guerra e della sopravvivenza, violenza, ambiente, cibo/spazzatura, amore e lavoro, figli “sconosciuti”, questi personaggi si perdono poi e svaniscono dietro le esigenze narrative”.

Premio «Queer Lion» per le tematiche gay a «Les nuits d’été». Premio Brian degli atei all’israeliano “Mita Tova”. Premio Fedic a «Io sto con la sposa». Premio Cicae per fim di Orizzonti a “Heaven knows what”. Premio “Lanterna Magica” a “Le dernier coup de marteau” . Premio Open a Ra di Martino per “The show MAS go on”. Premio HRN per i diritti umani ex aequo a “Io sto con la sposa” e “The look of silence”. Besti innovative budget a “Italy in a day”. “Civitas vitae” a “Dancing with Maria”.

lazio calcio news

Nazionale Italiana news: Claudio Lotito è ovunque

whatsapp aggiornamento 2014

Whatsapp per iPad, Android e Windows Phone, 10 cose che non sai