in ,

Tutto può succedere anticipazioni prima puntata del 27 dicembre 2015: i problemi di Sara

Il remake del telefilm Parenthood, un telefilm americano di grande successo che si basava sul film di Ron Howard, sta per sbarcare su Rai 1. Si chiama Tutto può succedere ed è la nuova fiction dell’ammiraglia Rai in onda da domenica 27 dicembre 2015 in prima serata con ventisei nuovi episodi, ben tredici puntate, pronti a far conoscere al pubblico la famiglia Ferraro. La fiction, diretta da Lucio Pellegrini e con la colonna sonora di Giuliano Sangiorgi e i Negramaro, vanta un cast stellare: da Maya Sansa a Ana Caterina Morariu, passando per Pietro Sermonti, già visto in Un medico in famiglia e in Boris. Cosa accadrà, quindi, nella prima puntata di Tutto può succedere in onda domenica 27 dicembre?

Nel primo episodio della prima puntata di Tutto può succedere verranno a galla i problemi di Sara (Maya Sansa). La donna, che si è appena separata dal marito,  si vedrà costretta a tornare a casa dei genitori con i suoi due figli, Ambra e Denis e a iniziare la sua vita da capo. Sua sorella Giulia (Ana Caterina Morariu), invece, un avvocato di successo, sembrerà non avere alcun problema, mentre suo fratello Alessandro, l’unico disposto realmente ad aiutarla, scoprirà che suo figlio Max è molto malato.

Nel secondo episodio di Tutto può succedere, un secondo episodio in onda all’interno della prima puntata di domenica 27 dicembre 2015: Sara inizierà a riprendere in mano le redini della sua vita e a cercarsi così una casa e  un lavoro per non pesare sui suoi genitori e per avere, insieme ai suoi figli, un po’ di privacy e di autonomia. Solo Alessandro (Pietro Sermonti) sembrerà aiutarla in questa nuova impresa e consigliarla al meglio su come muoversi.

La seconda puntata di Tutto può succedere andrà in onda il 29 dicembre 2015, sempre in prima serata su Rai 1, con altri due nuovi episodio

Pensioni 2017 news: età pensionabile, ecco le categorie escluse dall'aumento

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Quota 41 per i precoci e Quota 97 per le pensioni anticipate, obiettivi del 2016

Best Western lavora con noi

Best Western lavora con noi 2016: offerte a Milano, Torino e in altre città